Politica

Elezioni comunali, Liberi e Uguali: "Chiediamo al Pd un segnale di discontinuità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo l’invito rivolto dal nostro coordinamento cittadino alle forze democratiche della città, delegazioni di LeU, del Partito democratico e delle liste civiche di maggioranza, si sono incontrate questo pomeriggio nella sede di Via S. Martino.

Il confronto ha preso le mosse dal risultato delle urne il quale, a nostro avviso, in linea con il quadro nazionale, consegna anche alla nostra città, un messaggio chiaro di richiesta di cambiamento e di discontinuità a tutte le forze democratiche e progressiste, sia rispetto al contenuto delle proposte politiche, sia nella scelta di coloro che dovranno farsene interpreti.
Liberi e Uguali promuove pertanto un confronto volto all’elaborazione di una proposta condivisa ed unitaria in grado di saper cogliere questa richiesta di rinnovamento anche per il governo della nostra città.

Sulla base di questo presupposto, ed accettato questo criterio, con riferimento alla scelta della candidatura a Sindaco, non poniamo alcun veto personale, chiediamo piuttosto  di individuare insieme un profilo capace di costruire intorno a sé quel progetto che noi auspichiamo il più largo e condiviso possibile. Una proposta che sia in grado di realizzare non solo un argine alle destre, ma anche di attrarre intorno a sé i più larghi consensi, le migliori energie della città, i progetti più innovativi.

Proseguiranno incontri con tutte le altre forze politiche e il risultato di questi incontri verrà posto al centro della assemblea cittadina di Liberi e Uguali che si terrà il prossimo mercoledì 21 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Liberi e Uguali: "Chiediamo al Pd un segnale di discontinuità"

PisaToday è in caricamento