Ipotesi parcheggio zona Cittadella, Filippeschi: "Si realizzi il parco urbano progettato"

L'ex sindaco è contrario alla valutazione emersa dalla Prima Commissione circa la possibilità di prevedere in loco un'area per la sosta

Nella discussione del 21 ottobre della Prima Commissione Consiliare, con il voto di un ordine del giorno, è stata lanciata l'ipotesi di individuare nella zona della Cittadella un'area da adibire a parcheggio, al servizio fra l'altro dei luoghi attrattivi presenti, come gli Arsenali Repubblicani e Medicei, più la recuperata struttura della Cittadella.

Un invito, quello votato a maggioranza in Commissione e rivolto a sindaco e giunta, ancora tutto da approfondire, ma che è apparso mettere in dubbio il progetto di recupero immaginato dalla giunta Filippeschi presentato nel 2015. E' proprio l'ex sindaco a dichiararsi contrario all'ipotesi area di sosta: "Scherziamo? Parcheggio alla Cittadella al posto del Parco urbano progettato? Solo l'idea è uno sconcio e la dice lunga su un modo barbaro di pensare la città, che riporterebbe Pisa 80 anni indietro nel tempo, lontanissima dalle altre città storiche italiane e europee. Ricordo che, anche in questo caso, valgono vincoli monumentali di rispetto insormontabili. Si realizzi il Parco, invece, come vogliono i pisani, con le ingenti risorse che l'amministrazione comunale ha trovato disponibili, lasciate dalla buona gestione di bilancio dei precedenti mandati e sbloccate da due positive sentenze della Corte Costituzionale. Con il volano del Museo delle Navi Antiche di Pisa (che non dev'essere lasciato nel dimenticatoio come un progetto incompiuto), si porti avanti tutta la programmazione di valorizzazione dei beni culturali - anche a fini turistico-economici - che era costata tanto impegno e che aveva portato a Pisa decine di milioni di finanziamenti dell'Unione Europea".

Nettamente contrario all'ipotesi parcheggio è anche il gruppo consiliare di Diritti in Comune: "La Giunta Conti da quando si è insediata non fa altro che progettare nuovi parcheggi per auto private in ogni angolo verde della nostra città. Siamo davanti ad un vero e proprio colpo di mano contro la città e contro un quartiere che da decenni chiede la riqualificazione e riapertura di questo parco, avanzando proposte per renderlo nuovamente accessibile. Si tratta di uno spazio pubblico strategico vicino al nuovo Museo delle navi antiche e agli Arsenali Repubblicani che non può e non deve essere in alcun modo distrutto, ma finalmente riqualificato, investendo gli adeguati e necessari finanziamenti che il Comune ha nelle proprie casse".

"Tutto questo - aggiunge la lista - avviene all'indomani dell'approvazione della mozione sull'emergenza climatica da parte del Consiglio Comunale su proposta del Movimento Fridays For Future e in lampante contrasto con le dichiarazioni dell'assessore Bedini che proprio ieri ha sbandierato un presunto impegno della Giunta Conti sull'obiettivo del consumo di suolo zero. Moltiplicando i parcheggi la Giunta Conti continua, infatti, a incentivare l'auto privata, a fare scelte che aumentano il traffico e provocano nuove, devastanti impermeabilizzazioni del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

  • Concorso in Regione: 84 posti per assistente amministrativo

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

Torna su
PisaToday è in caricamento