Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Nerini (Nap): "Sabato Canapisa si fa... purtroppo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Non sono servite le centinaia di firme raccolte lo scorso anno per delocalizzare la manifestazione.

Non sono servite le proteste dei cittadini, gli articoli e le prese di posizione di vari comitati, le interrogazioni parlamentari e quelle comunali ancora in attesa di risposta anche sui costi che il Comune ha avuto.

Non è servito cercare di tutelarsi con una fidejussione per i danni.

Non sono servite le fotografie e i filmati che riportano comportamenti illegali e indecenti.

Non è bastato un “debriefing” a fine delle manifestazione dello scorso da parte della Prefettura che riportava: ”…l’esame dei successi conseguiti dalle Forze di Polizia nel contrasto agli illeciti che anche sabato si sono evidenziati nel corso della manifestazione, ed è stato ribadito quanto la stessa, ancora una volta, abbia avuto un’espressione indecente ed indecorosa nei confronti della città di Pisa e dei suoi cittadini.”

Tutti questi motivi non sono bastati anche per quest’anno fermare lo scempio…soprattutto il Prefetto poteva fare molto di più, ma nelle ultime interviste ha dichiarato: “Non sono emersi motivi così gravi di ordine e sicurezza pubblica per costringere il Questore a non autorizzare la manifestazione…”

Ci si riduce solo a “prescrizioni” che speriamo almeno siano efficaci, ma davvero non tutelano la città e i cittadini di Pisa.

Un capriccio di pochi diventa prevaricante sui diritti di tutti.

Maurizio Nerini
Capogruppo Noi Adesso Pis@

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nerini (Nap): "Sabato Canapisa si fa... purtroppo"

PisaToday è in caricamento