rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica

Verso la nuova Giunta, alla Lega sicurezza e sociale: "La musica in città è cambiata"

In totale saranno 10 i componenti dell'esecutivo. I nomi verranno ufficializzati la prossima settimana. Ceccardi: "Giovedì 3 espulsioni grazie alla collaborazione tra sindaco, Prefettura e Ministero dell'Interno"

Tre assessorati alle Lega (a cui andrà la delega alla Sicurezza e quella al Sociale e alle Politiche abitative), due per FdI-Nap e uno a testa per Forza Italia e Pisa nel Cuore. Infine due assessorati che andranno "a figure tecniche scelte da Conti all'interno di una rosa di candidati", e di cui almeno uno (se non entrambi) dovrebbe essere in 'quota Lega'. A questi si aggiungerà il sindaco per un totale di 10 componenti.

Sarà questa la composizione della prossima Giunta comunale di Pisa. Ad annunciarlo questa mattina, il deputato e segretario territoriale del partito, Edoardo Ziello, e il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella sede pisana del Carroccio in via Cattaneo e in cui erano presenti anche i consiglieri comunali eletti.

"Una delle novità - ha spiegato Ziello - sarà il fatto che le due deleghe, quella al Sociale e alle Politiche abitative, saranno rinunite sotto un unico assessore. Alla Lega andrà anche la delega alla Sicurezza. L'obiettivo è quello di ufficilizzare la composizione della Giunta entro l'inizio della prossima settimana". Sarà della Lega, molto probabilmente, anche il prossimo presidente del Consiglio Comunale che sarà eletto dai consiglieri nel corso della prima seduta dell'assemblea cittadina.

Nel corso dell'incontro Ziello ha anche sottolineato di aver incontrato nella mattinata di oggi, venerdì 29 giugno, il sindaco Conti "per parlare di politiche abitative e sociali. In particolare abbiamo preso in mano il progetto che riguarda la riqualificazione de I Passi e il progetto 'Binario 14', entrambi già finanziati. Su quest'ultimo potrebbero essere fatte delle modifiche". Nel pomeriggio di oggi si riunirà inoltre l'assemblea della Società della Salute. "All'ordine del giorno - afferma ancora Ziello - il bilancio consuntivo del consorzio. Cascina e Pisa non si presenteranno all'assemblea che in questo modo, mancando il numero legale, non potrà approvare alcun documento. Conti si è preso il tempo per analizzare la varie voci del bilancio, alcune delle quali evidentemente in contrasto con quello che era il nostro programma elettorale".

Altro tema affrontato, quello della sicurezza. "La musica è cambiata nel giro di pochi giorni - ha affermato il sindaco di Cascina, Ceccardi - prova ne è l'espulsione avvenuta ieri di 3 gambiani, dopo la rissa avvenuta mercoledì in piazza Vittorio Emanuele. In seguito alla rissa il sindaco Conti ha chiesto e ottenuto che venisse convocato il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza che si è riunito ieri mattina intorno alle 12.30. Contemporaneamente ho chiamato personalmente il ministro dell'Interno Salvini che si è subito interessato alla vicenda".

"Il risultato di questa cooperazione - ha proseguito la Ceccardi - è stata l'espulsione di tre persone, una delle quali aveva già aggredito in passato un commerciante pisano. Uno dei tre aveva anche un regolare permesso di soggiorno che è però stato revocato in seguito al reato commesso. Con questo input politico, da parte del nuovo sindaco e del ministero dell'Interno, non verrà più vanificato, come successo fino ad oggi, il lavoro delle nostre forze dell'ordine. Pisa non può più essere scacco di 25 spacciatori o poco più - ha concluso la Ceccardi - ieri ne abbiamo già eliminati 3, nelle prossime settimane ripeteremo questo tipo di azione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la nuova Giunta, alla Lega sicurezza e sociale: "La musica in città è cambiata"

PisaToday è in caricamento