Mercoledì, 28 Luglio 2021
social

Giornata mondiale della donazione di sangue, all'ospedale di Pontedera arriva Spiderman

Il celebre supereroe ha partecipato all'appuntamento organizzato al centro trasfusionale

Anche i supereroi donano il sangue. All'appuntamento organizzato al centro trasfusionale dell'ospedale di Pontedera in occasione della giornata mondiale della donazione di sangue ha infatti partecipato anche Spiderman, il personaggio nato nel 1962 dalla fantasia dello scrittore Stan Lee e del disegnatore Steve Ditko protagonista di fumetti, cartoni animati, videogiochi e film.

spiderman donazione sangue-2

Ceretelli: "Chi dona è un supereroe, abbiamo sempre bisogno di sangue"

“Per festeggiare e ringraziare i nostri donatori che nel periodo pandemico sono stati sempre presenti e hanno assicurato le cure necessarie a chi ne aveva bisogno – spiega Silvia Ceretelli, direttore dei centri trasfusionali di Pontedera e Volterra – abbiamo scelto di farli sentire dei supereroi nel vero senso della parola. Per questo abbiamo allestito tutta la sala, poltrone comprese, con le immagini degli idoli di grandi e piccoli. Esattamente come gli eroi del fumetti, i donatori agiscono e donano in modo anonimo, volontario, consapevole, periodico, per sconfiggere il male ed assicurare il bene attraverso la trasfusione. Ottima anche la risposta ricevuta nella sede di Volterra dove, per l'occasione, è stato organizzato un plasma day con apertura prolungata del centro".

"Anche dopo questo importante evento - dice ancora Ceretelli – l'invito rimane sempre lo stesso: venite a donare perché il bisogno di sangue nei nostri ospedali non conosce pause, neanche in estate. Il sangue negli ospedali serve adesso come sempre e i donatori non devono temere di donarlo: è sicuro e non ha alcuna controindicazione. Tutti i centri trasfusionali aziendali hanno messo in atto misure di sicurezza per donatori e operatori".

Chi può donare

Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino. Nel caso in cui il donatore sia stato recentemente vaccinato contro il Covid-19 è importante esibire il certificato vaccinale.

Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest (www.uslnordovest.toscana.it) nella sezione "Come fare per" sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull'argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

Informazioni

Ospedale Lotti - via Roma, 151 Pontedera (PI)
prenotazioni telefono 0587 273275 (da lunedì a sabato ore 8.00 – 11.00)

Ospedale S. Maria Maddalena - Area S. Lazzaro Volterra (Pi)
prenotazioni telefono 0588 91843 (da lunedì a sabato ore 8.00 – 10.00)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale della donazione di sangue, all'ospedale di Pontedera arriva Spiderman

PisaToday è in caricamento