Sport

Pisa, partito ufficialmente il ritiro a Pomarance dei nerazzurri

La squadra ha già preso contatto col campo di Pomarance svolgendo il primo allenamento. Sul mercato già entro 24 ore potrebbe uscire il nome del centrocampista

La stagione del Pisa 2012-2013 è partita ufficialmente con il ritiro di Pomarance che ha aperto i battenti nella giornata di domenica, già con un doppio allenamento: corsa e fondo la mattina, mentre nel pomeriggio qualche prova tattica e un po' di tiri in porta. Pochi i tifosi presenti sulla bella tribuna dell'impianto comunale, ma nonostante Pomarance si trovi ancora in provincia di Pisa, è molto distante  l'entusiasmo verso questa squadra che al momento non è certo ai massimi livelli. Sta a loro, ma soprattutto ad un coinvolgimento sotto molti punti di vista, riportare l'entusiasmo sotto la Torre e ritrovare quel dodicesimo uomo che purtroppo da tempo non si vede, ma che è sempre stato un vanto per questi colori e un “terrore” per chi questa squadra la affrontava da avversario.

 

MERCATO: Tre per il momento sono gli obiettivi principali che segue Fabrizio Lucchesi: un centrocampista e due difensori. In questi ruoli, anche numericamente, la squadra è un po' corta e si dovranno cercare elementi che, quanto prima, possano aggregarsi al ritiro e svolgere per intero la preparazione per apprendere in pieno le richieste di mister Pane. Svaniti Previtali, Camillucci e Di Deo, Lucchesi potrebbe avere anche altre carte da giocarsi per il ruolo di regista, mentre in difesa si attende ad ore l'ufficializzazione del ventenne laziale Sbraga. Per quanto riguarda l'over difensivo pare ormai definitivamente tramontata l'idea di una conferma per Gabriel Raimondi che a breve dovrebbe invece firmare per il Pontedera.

Ecco alcune foto del ritiro e i primi allenamenti:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa, partito ufficialmente il ritiro a Pomarance dei nerazzurri

PisaToday è in caricamento