rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Calcio

Cuoiopelli, il sogno Serie D continua: il punto sulle avversarie negli spareggi regionali

Domenica 8 maggio gara 1 al Masini contro il Terranuova Traiana. Completa il trio delle aspiranti al salto di categoria la Lastrigiana

Archiviata la vittoria di domenica scorsa nella finale playoff di Eccellenza girone B contro il San Miniato, la Cuoiopelli si prepara ad affrontare una nuova tappa nel tortuoso percorso verso il sogno promozione in Serie D. Domenica 8 maggio (ore 15), al Masini, i ragazzi di Marselli apriranno il triangolare di spareggio regionale contro il Terranuova Traiana. La perdente (o, in caso di pareggio, la Cuoiopelli) affronterà nella seconda giornata (mercoledì 11 maggio) la Lastrigiana, mentre nella terza giornata (domenica 15 maggio) si svolgerà la gara tra le squadre che non si sono incontrate in precedenza. Da questo triangolare verrà decretata la rappresentante toscana che disputerà gli spareggi interregionali (finale andata e ritorno contro la vincente delle Marche). 

Le avversarie della Cuoiopelli negli spareggi regionali

TERRANUOVA TRAIANA. Compagine di Terranuova Bracciolini, nel Valdarno aretino. Ha concluso al secondo posto la regular season nel girone C, davanti alle blasonate Fortis Juventus e Sinalunghese e alle spalle del Figline ammazza-campionato (ben dodici punti di differenza tra prima e seconda). Nei playoff ha superato in semifinale il Pontassieve (2-1 dopo i tempi supplementari) e in finale la Fortis Juventus (2-1 nei 90' regolamentari). Il club biancorosso ha debuttato in Eccellenza soltanto nella recente stagione 2019/20, ma nelle due annate precedenti a quella in corso ha centrato un terzo e un secondo posto con sconfitta in semifinale playoff. La formazione guidata da Simone Calori ha un'età media molto bassa e può vantare una difesa difficile da perforare (13 reti subite in 22 gare, la meno battuta del suo girone).

LASTRIGIANA. Formazione di Lastra a Signa (FI), giunta alla sesta stagione consecutiva in Eccellenza. Partita senza ambizioni di vertice, la squadra di Rossano Bartalucci è diventata nel corso del campionato la più autorevole rivale del Tau Calcio Altopascio, fino a chiudere a soli tre punti da esso, in seconda posizione nel girone A. Per la Lastrigiana numeri veramente importanti: solo una sconfitta in ventidue gare e difesa meno battuta (12 reti subite) considerando tutti e tre i gironi della categoria in Toscana. Ha staccato il pass per gli spareggi regionali grazie alla vittoria 1-0 nel sentito derby contro il Signa in finale playoff. Da tenere d'occhio il bomber Manuel Bianchi, attaccante classe 1994 autore di 15 gol nel corso della regular season (vicecapocannoniere del girone A).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuoiopelli, il sogno Serie D continua: il punto sulle avversarie negli spareggi regionali

PisaToday è in caricamento