Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport Marina di Pisa

Col Trofeo Lexus Scotti 2.0 parte il campionato invernale del Comitato circoli velici Alto Tirreno 2019

Nessuno di Andrea Pacinotti è il più veloce nell'Orc, ma vince Mefistofele di Giovanni Lombardi. Tra i Minialtura prevale Mamic di Roberto Bimbi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

È il Trofeo Lexus Scotti 2.0, regata dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, ad aprire il Campionato Invernale 2019 con sei le prove in programma fino al 1° dicembre. La prima prova, domenica 13 ottobre, si è disputata con un vento da terra intorno ai 10-12 nodi di intensità e abbastanza regolare che ha consentito partenze regolari intorno alle ore 11. Opeazioni di partenza ben condotte e gestite dalla giuria presieduta da Luigi Rocchi coadiuvato da Giovanna Benucci e Marino Gori. Le barche sono uscite dal Porto di Pisa intorno alle 10, dopo un breve briefing tecnico e meteorologico condotto da Giovanna Benucci, avviandosi poi sul campo di regata posizionato a circa due miglia dalla costa. Prima partenza per la Classe Minialtura e dopo pochi minuti è partita la flotta Orc che comprende anche il gruppo dei Gran Crociera. Nessuno (Ycrmp) di Andrea Pacinotti (nella foto Bacci) è stato il più veloce a percorrere il “bastone” di poco meno di 8 miglia, tagliando il traguardo dopo un’ora e diciannove minuti seguito da Mefistofele (Ycl) di Giovanni Lombardi e Podracer (Ycrmp) di Giovanni Manni. Ma nella classifica in tempo compensato ha prevalso Mefistofele davanti a Scamperix (Ycrmp) di Ferruccio Scalari (quarto in tempo reale) e Nessuno. Tra i Gran Crociera senza rivali Pierrot Lunaire (Ycrmp) di Enrico Scaramelli (quarto assoluto) davanti a Testa e Lische (Lni Pi) di Martini e Velsheda (Lni Pi) di Francesco Betti. Altra storia tra i Minialtura, classe gestita in collaborazione con lo Yacht Club Montecatini, dove chi per primo taglia il traguardo è sicuro della vittoria e così è stato per Mamic (Ycl) di Roberto Bimbi che ha regolato il gruppo di Platu 25 con al secondo posto 6Bizzosa (Ycm) di Stefano Bettarini davanti a Hurrà (Ycm) di Asd Mucchio Selvaggio che ha scontato la partenza anticipata con una regata tutta in rimonta. Al termine pastasciutta per tutti al Ristorante del Porto di Pisa e appuntamento per la seconda e terza prova sabato 26 e domenica 27 ottobre con la Coppa d’Oro Savino del Bene del Circolo Nautico Livorno.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col Trofeo Lexus Scotti 2.0 parte il campionato invernale del Comitato circoli velici Alto Tirreno 2019

PisaToday è in caricamento