Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Cus Pisa Hockey: i risultati

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

A/1 – PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO PER LE GIALLOBLU

CUS PISA-FERRINI CAGLIARI 2-0

Reti: Shaw, C.Chirico.

CUS PISA: M. Chirico, Bendinelli, Vanni, Tiralongo, Piatti, Pelosi, Galligani, C. Chirico, Sosa, Taglioli, Shaw, Wakefield, Lenci, Pellegrini. All. Demarchi.

Inizia il campionato di A1 femminile, ed il CUS Pisa conquista i primi tre punti con una bella vittoria casalinga. La stagione era iniziata sottotono per le ragazze del Cherubino, sconfitte  dalla blasonata Lorenzoni di Bra (Cuneo), una partita quasi inspiegabile che aveva trovato le nostre ragazze impreparate al fischio di inizio.     Prese le misure, il secondo incontro è stato impeccabile: le atlete gialloblu hanno battuto la Ferrini di Cagliari, venuta in Toscana convinta di riuscire a strappare almeno un pareggio.    Il punteggio non rispecchia assolutamente l’andamento della partita, in quanto il bottino poteva essere ben più cospicuo se le pisane non avessero sciupato le innumerevoli occasioni create sotto la porta avversaria.     Solo in due occasioni le cagliaritane si sono rivelate pericolose, ma sono state neutralizzate con bravura dal portiere cussino.
I due gol sono venuti subito all’inizio dell’incontro, entrambi su tiro corto: al 5’ un bel tiro corto di Chiara Chirico. il portiere non trattiene e Shaw, la più veloce, insacca alle spalle dell’estremo difensore. Il secondo al 10’, anche questo su tiro corto dell’attaccante Chirico, che questa volta insacca direttamente in porta. Da segnalare che, nel corso della gara, ha fatto il suo esordio la giovane Carlotta Pellegrini.
Nel prossimo incontro di campionato, sabato 8 ottobre, le nostre atlete saranno chiamate a disputare un’altra difficile partita a Roma, contro le fortissime giocatrici del San Saba, detentrici dello scudetto, mentre il giorno 9, domenica, sempre a Roma, affronteranno la squadra dell’HF Roma.
 

A/2– ONOREVOLE SCONFITTA PER I CUSSINI AL DEBUTTO

 HC BONDENO FERRARA-CUS PISA 4-3

Reti CUS Pisa: Giorgi (2), Araoz.

CUS Pisa: Bracaloni, Novelli, Araoz, Khairy, Galligani, (Pagliara S.), Bianco, Gazzola, Pedreschi, Giorgi,  Colella, Figueroa, (Boccolini, Del Carratore) All. Messerini

E’ cominciato sabato 1 Ottobre il campionato del CUS Pisa Hockey, che ritrovava la serie A2 dopo soli due anni di assenza. Il calendario ha messo di fronte una neo promossa contro una squadra appena retrocessa dalla massima serie, l’HC Bondeno di Ferrara, rendendo da subito tosto il cammino verso la salvezza.
Mister Messerini ha a disposizione buona parte della rosa (molto giovane) e decide di affrontare il match in maniera offensiva, senza pensare troppo a difendersi, nonostante gli avversari siano più esperti e tecnici; schiera così un classico 4-3-3 con Bracaloni fra i pali, Khairy e Araoz pilastri centrali della difesa completata da Galligani e Novelli; a centrocampo si intercambiano le posizioni Bianco, Pedreschi e Colella mentre la fase più offensiva è affidata a Figueroa, supportato da Boccolini e capitan Giorgi. Gli avversari dispongono di una formazione non giovanissima ma molto esperta, che punta a riconquistare il più velocemente possibile la serie A1.
L’avvio toscano è imponente: siamo solo all’8’ minuto quando il capitano insacca la palla del momentaneo vantaggio sugli sviluppi di un angolo corto, segnando così la prima rete del ritorno in A2; i padroni di casa faticano a reagire, ma un’ingenuità di Bianco nella propria ventidue riporta il risultato in parità restituendo ai ferraresi la lucidità che avevano perso dopo il vantaggio ospite. I gialloblu accusano il colpo e poco dopo si ritrovano addirittura sotto di un gol: altra palla regalata, gli avversari raccolgono e lestamente ribadiscono in rete. Subita la scossa dello svantaggio la formazione toscana ritrova gli equilibri provando a gestire il gioco, trovando spazi e creando belle azioni corali, ma senza riuscire mai a essere veramente pericolosa: si va al riposo sul 2-1 per l’HC Bondeno.
La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo, CUS Pisa più intraprendente ma poco pratico, e Bondeno che imposta la partita sulla difensiva per poi ripartire in contropiede; le leggi dello sport spesso sono ingiuste e a seguito di un periodo di supremazia pisana arriva il gol del 3-1 dei padroni di casa, che però  fanno l’errore di rilassarsi e lasciare l’iniziativa ai giocatori del CUS Pisa. Questi infatti accorciano le distanze con Araoz, su corner corto, rischiando anche di pareggiare (altro corto salvato sulla linea); il match allora diventa vivace: girandola di cartellini verdi (espulsione temporanea per 2 minuti) sia per una squadra che per l’altra, gol del 4-2 per il Bondeno e infine, a una manciata di minuti dal fischio finale, gol del 4-3 pisano (Giorgi). L’assalto finale non produce effetti e matura così una sconfitta non troppo amara per i giovani cussini, che hanno comunque disputato una prova di carattere contro una delle formazioni candidate alla promozione.
Anche l’allenatore Messerini si dice soddisfatto della prova dei suoi, rimproverando solo la poca cattiveria all’interno dell’area avversaria. Il Cus Pisa si ritrova così in compagnia di altre 3 squadre a 0 punti (anche gli altri tre incontri del girone si sono conclusi con la vittoria della squadra di casa). Sabato prossimo i gialloblu ospiteranno per la prima partita in casa il CUS Cagliari (ore 15:30, campo CUS), altra pretendente alla promozione.
Più “dolce”, invece, l’avvio per l’Under 21 campione d’Italia in carica, che Domenica 2 Ottobre ha ospitato la modesta formazione dell’HT Bologna per la prima di campionato, imponendosi con un perentorio 9-0 che non lascia spazio a commenti. Ovviamente la speranza di tutti è quella di bissare il successo ottenuto lo scorso anno, ma il cammino è ancora lungo e pieno di ostacoli.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Pisa Hockey: i risultati

PisaToday è in caricamento