Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Autonoleggi all'aeroporto, protesta e tensioni: auto investe due manifestanti

Nuovo blocco dei lavoratori degli autolavaggi la mattina di venerdì. Un'auto di turisti ha cercato di superare il picchetto trascinando via due ragazzi, poi trasportati in ospedale

E' ancora scontro fra gli ex dipendenti Gb, gli altri lavoratori e la direzione degli autonoleggi del gruppo Avis-Maggiore. Questa mattina, venerdì 20 gennaio, intorno alle ore 10.30 è iniziato un nuovo picchetto di protesta per smuovere la situazione legata al nuovo appalto del servizio autolavaggio. Un'agitazione come le molte precedenti, che però ha portato all'intervento di un'ambulanza in quanto due manifestanti sono stati investiti da un'auto.

I lavoratori denunciano che "prima la direzione Avis ha chiesto ai proprio dipendenti di spostare le auto, dando loro le chiavi, poi quando ce ne siamo accorti e li abbiamo fermati, ha comunque continuato a dare le chiavi ai clienti. 'Passate, tanto si scansano' dicono ai clienti. Due turisti, parlavano in inglese, una volta davanti al blocco hanno cercato di forzarlo. Hanno ingranato la prima e sono partiti, investendo due persone. Le hanno trascinate sul cofano, siamo intervenuti ed a pugni abbiamo fatto fermare l'auto".

E' stata così chiamata l'ambulanza, che ha poi portato i due ragazzi all'ospedale. Al momento dei soccorsi i due giovani erano coscienti, uno di loro lamentava dolore alla schiena. Sul posto anche la Polizia per raccogliere testimonianze sull'accaduto e la denuncia del fatto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autonoleggi all'aeroporto, protesta e tensioni: auto investe due manifestanti

PisaToday è in caricamento