Cronaca

Università: tutti in rete con la Campus Wireless Community Network

Il progetto mette a disposizione servizi wi-fi per una comunità di quasi 70mila utenti. E già si pensa a potenziare il servizio con la possibilità di collegarsi anche nei giardini dell'Ateneo e nelle aree limitrofe alle facoltà

Ha ufficialmente preso vita il progetto della “Campus Wireless Community Network”, la comunità degli utenti dell'Università di Pisa che utilizzano la rete wireless di Ateneo. La quasi totalità dei 70.000 utenti che possono collegarsi alla rete wireless SerraUnipi - che dal punto di vista informatico è una rete "privata", ovvero riservata in modo esclusivo ai propri utenti - è composta dagli studenti dell'Università di Pisa. Proprio per questo, il progetto esplicita la volontà dell’Ateneo di investire nei servizi agli studenti, rispondendo alle loro concrete esigenze e dunque, in questo caso, potenziando la rete da loro più utilizzata, quella wireless. Naturalmente, la rete Wi-Fi sarà anche a disposizione dei docenti e del personale tecnico-amministrativo dell’Università.

Il primo passo è rappresentato dalla realizzazione del portale della "Campus Wireless Community Network". Scopo del portale è quello di fornire le informazioni utili agli utenti della comunità, come le modalità e le istruzioni di collegamento alla rete, la mappa delle aree attive, con 180 access point già installati, il regolamento per l'accesso ai servizi di rete, le statistiche di utilizzo, che registrano picchi giornalieri di 2.300 utenti collegati contemporaneamente, le news trasmesse anche sul canale Twitter della Community.

I passaggi successivi saranno destinati al potenziamento dell’infrastruttura di rete, in modo tale da allargare e potenziare la connettività wireless a disposizione degli studenti in tutte le aree ad alta frequentazione studentesca. Due sono i progetti in corso di realizzazione: “Internet in Giardino”, che mira a illuminare con il segnale wireless tutti i giardini e i cortili dell'Università, e “Campus Wi-Fi”, che intende offrire il segnale wireless di ateneo anche all'esterno delle mura dei palazzi dell'Università, nelle aree vicine comunemente frequentate dagli studenti. In questo modo si raggiungeranno quasi 250 access point installati, che permetteranno un notevole aumento del numero di utenti che possono collegarsi contemporaneamente.

Il potenziamento della infrastruttura wireless permetterà inoltre di offrire agli utenti della "Wireless Community" nuovi e moderni servizi, per ora in fase di studio e sviluppo. Tra le idee ci potrebbero essere, solo per fare qualche esempio, lezioni offerte in streaming o in podcast e nuovi sistemi per telefonare e inviare messaggi.

In definitiva, il progetto della “Wireless Community”, coordinato dall’Unità Rete Dati del SerRA (Servizi Rete Ateneo), metterà a disposizione innanzitutto degli studenti e poi dell’intera comunità universitaria un nuovo e moderno mezzo per comunicare al loro interno, ma anche per migliorare il dialogo con la propria Università. Tramite il canale Twitter o gli indirizzi disponibili nel portale della Community, gli studenti, i docenti e il personale tecnico-amministrativo potranno così presentare le esigenze di potenziamento del sistema, proporre nuovi servizi, segnalare guasti, o diventare parte attiva nella gestione della rete wireless loro dedicata.

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: tutti in rete con la Campus Wireless Community Network

PisaToday è in caricamento