rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Centro Storico

Carrozze trainate da cavalli: stop alla circolazione nelle ore più calde

Fissata dall'amministrazione una 'pausa obbligata' delle attività dalle 11.30 alle 16.30

"Da oggi a Pisa entra in vigore l'ordinanza che vieta fino al 15 settembre, dalle ore 11.30 alle ore 16.30, la circolazione delle vetture pubbliche a trazione animale". Lo ha annunciato il sindaco Michele Conti su Facebook, il 29 giugno. L'azione segue di alcuni giorni la protesta eseguita proprio in Piazza dei Miracoli da un seguito attivista animalista, che aveva realizzato una diretta streaming molto rimbalzata sui social, dove denunciava le condizioni di difficoltà di un cavallo. 

"Non possiamo consentire - ha aggiunto il primo cittadino nel post - che i cavalli che trainano carrozze piene di turisti siano fatti lavorare nelle ore più calde di questa estate torrida. Per me, come per molti cittadini e rappresentanti delle associazioni, la tutela degli animali è una priorità". "Mi auguro - ha risposto l'attivista Enrico Rizzi in un commento - che i suoi Agenti facciano un'ottima vigilanza sul rispetto della Sua ordinanza".

L'ordinanza sindacale, che prende le mosse dal Regolamento per la tutela degli animali adottato dal Comune, si basa sul presupposto che le condizioni di benessere e salute degli animali devono essere assicurate durante tutte le manifestazioni e le attività pubbliche o aperte al pubblico che si svolgono nel territorio comunale. Nello specifico si tiene di conto che il cavallo, per le sue caratteristiche fisiche e fisiologiche, è particolarmente sensibile alle temperature elevate e in condizioni di elevata umidità e di scarsa ventilazione, come si verifica spesso in ambiente urbano, l'animale rischia di subire un 'colpo di calore' con gravi conseguenze per la salute del cavallo.

L'ordinanza specifica inoltre che nel periodo di blocco della circolazione, ai cavalli impiegati nella trazione pubblica sia comunque garantita idonea movimentazione ed esercizio fisico, al fine di tutelare il benessere fisiologico degli animali, nelle prime ore del mattino e nelle ultime della sera, senza l'utilizzo delle vetture da traino. Inoltre nelle giornate caratterizzate dalla presenza di ondate di calore di particolare intensità, i cavalli impiegati, a seguito di qualsiasi attività lavorativa, dovranno essere adeguatamente governati e ricoverati in ambiente fresco e areato. Infine l'ordinanza stabilisce l'appicazione di sanzioni amministrative in caso di violazioni alle disposizioni previste, salvo che il fatto costituisca reato, e attribuisce a Polizia Municipale e Guardie Zoofile l'attività di controllo per il rispetto delle misure.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrozze trainate da cavalli: stop alla circolazione nelle ore più calde

PisaToday è in caricamento