rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Centro Storico / Via Giuseppe Mazzini, 71

Centro studi sulla Democrazia: l'atto di nascita di fronte a Napolitano

Il Centro avrà la sua sede nella Domus Mazziniana e si propone l'obiettivo di studiare politiche per una migliore convivenza da mettere a disposizione dell'intera nazione

Un Centro internazionale di studi sulla Democrazia nella rinnovata Domus Mazziniana, che da domani prenderà il nome di Memoriale Mazzini. E' l'obiettivo della lettera d'intenti che domani sarà firmata a Pisa davanti al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dagli enti promotori: la stessa Domus Mazziniana, la Scuola Superiore Sant'Anna, la Normale e il Comune di Pisa. A queste istituzioni si sono aggiunti anche l'Università, la Regione Toscana, la Fondazione Spadolini e l'associazione Mazziniana italiana.

"Si tratta di un centro - spiega Maria Chiara Carrozza, direttore della Scuola Sant'Anna - che coinvolge competenze scientifiche che la nostra Scuola possiede e che, in sinergia con le altre istituzioni co-firmatarie, siamo certi di poter mettere ulteriormente a frutto. In un periodo particolarmente difficile come l'attuale, abbiamo bisogno di rinnovati strumenti teorici e di nuove capacità di costruire politiche rivolte a una migliore convivenza e al mantenimento di un efficace sistema di welfare. Sono queste alcune delle principali sfide teoriche, politiche e giuridiche che il Centro internazionale di studi sulla Democrazia intende affrontare e i cui frutti, per il simbolico tramite del presidente Napolitano, intende mettere a disposizione del Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro studi sulla Democrazia: l'atto di nascita di fronte a Napolitano

PisaToday è in caricamento