Cronaca

Commemorazione per Christin, lo studente camerunense vittima del Covid

Cerimonia a San Giuliano Terme per il giovane scomparso a pochi giorni dalla discussione della tesi

A un anno e mezzo dalla sua tragica scomparsa, il Comune di San Giuliano Terme, assieme all’Associazione Sante Malatesa, all'Associazione degli Studenti Camerunensi di Pisa e all’Università di Pisa, ha voluto ricordare Christin Tadjuidje Kamdem con una cerimonia tenutasi venerdì 16 luglio nella sala consiliare. Una vicenda, quella del giovane di origini camerunensi laureando in Scienze agrarie all'Università di Pisa e vittima del Coronavirus, che ha segnato profondamente tutta la comunità universitaria, come non ha mancato di sottolineare il Rettore dell’Ateneo pisano Paolo Mancarella, intervenuto alla cerimonia assieme alla professoressa Lucia Guidi, presidente del corso di laurea in Scienze agrarie a cui il ragazzo era iscritto. Sono intervenuti anche il vicesindaco della comune di San Giuliano Terme, Lucia Scatena, il presidente dell’Associazione Santa Malatesta, Pietro Barbucci, e il presidente dell’Associazione degli Studenti Camerunensi di Pisa, Fodjiog Nouazi Axel, studente del corso di laurea in Ingegneria gestionale.

"La vicenda di Christin, portato via dal Covid a pochi giorni dalla discussione della sua tesi in scienze agrarie, è una di quelle storie che il nostro Ateneo non dimenticherà mai - ha sottolineato il Rettore - è il simbolo tragico di quanto la nostra comunità ha dovuto soffrire nei momenti più bui della pandemia. Per questo non potevo mancare in occasione della cerimonia organizzata dal Comune di San Giuliano Terme e per questo, lo scorso anno, la nostra Università ha voluto conferirgli la laurea alla memoria, affinché almeno potesse avere quel titolo per il quale aveva lavorato duramente. Dispiace solo, ancora una volta, non aver avuto la possibilità di ricordarlo degnamente con una cerimonia pubblica. Ma verrà anche quel momento e il nostro Ateneo saprà farlo nel modo migliore".

"Come Presidente del corso di studi in Scienze Agrarie sono onorata di essere stata invitata dalla comunità studenti camerunensi di Pisa alla commemorazione di Christin Tadjuidje Kamdem, studente di Scienze agrarie al quale il corso di studi ha conferito la laurea alla memoria - ha commentato la professoressa Lucia Guidi - una laurea che Christin aveva già acquisito perché si sarebbe dovuto laureare proprio il 9 aprile 2020. E' certamente un momento triste per tutti noi ma sappiamo tutti che Christin è qui con noi, nel cuore di tutti noi e come presidente porto l'abbraccio di tutti gli studenti iscritti al corso e di tutti i docenti Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali".

La vicesindaco Lucia Scatena: "Anche quest’anno siamo stati orgogliosi di ospitare, presso la sala del Consiglio Comunale di San Giuliano Terme, la cerimonia in ricordo di Christin Tadjuidje Kamdem e di tutte le vittime del Covid-19. Christin, nostro giovane concittadino sangiulianese, dal Camerun aveva deciso di venire a studiare all’Università di Pisa con l’intento di costruire un futuro migliore per sé e per la sua famiglia. Purtroppo tutti i suoi sforzi e suoi sacrifici sono stati vanificati da questa terribile malattia. Noi intendiamo, grazie anche al suo ricordo, proseguire con i nostri principali valori: solidarietà, inclusione e uguaglianza, punti cardine della nostra storia e del nostro futuro affinché con i ragazzi dell’Associazione Studenti Camerunensi di Pisa possiamo diventare un’unica grande comunità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorazione per Christin, lo studente camerunense vittima del Covid

PisaToday è in caricamento