Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Elezione del nuovo direttore della Normale: è tempo di votazioni

Mercoledì 8 e giovedì 9 maggio urne aperte a Pisa al Palazzo della Carovana e a Firenze a Palazzo Strozzi. Unico candidato il dott. Luigi Ambrosio

La Scuola Normale Superiore si appresta ad eleggere il nuovo direttore, la sua massima carica di governo, equivalente del rettore. Mercoledì 8 e giovedì 9 maggio il corpo elettorale, che ammonta complessivamente a 892 aventi diritto (tutti i 45 professori di ruolo, i 35 ricercatori, i 575 allievi del corso Ordinario e del corso di Perfezionamento, i 237 dipendenti tecnici e amministrativi) è chiamato a esprimere il proprio voto. 

I seggi saranno aperti al Palazzo della Carovana, sede della Normale a Pisa, e a Palazzo Strozzi, sede della Normale a Firenze. Mercoledì si vota dalle 9.30 alle 17.30 e giovedì dalle 9.30 alle 13.30. L’unico candidato alla carica di direttore è il prof. Luigi Ambrosio, 56 anni, ordinario di Analisi matematica della Scuola Normale Superiore di cui è stato anche studente. Il prof. Ambrosio sarà eletto direttore se raggiungerà la maggioranza assoluta dei voti totali esprimibili (50% + 1 voto). Se sarà eletto, il prof. Ambrosio entrerà in carica dopo il decreto di nomina del Ministro MIUR, fino al 31 ottobre 2025.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezione del nuovo direttore della Normale: è tempo di votazioni

PisaToday è in caricamento