Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Cisanello / Via Norvegia

Eternit in via Norvegia, interviene il Comune: intimate analisi ai proprietari del terreno

Recapitata il 27 gennaio alla proprietà la raccomandata in cui si intima l'esecuzione di accertamenti sui cassoni presenti sul posto, con obbligo di rimozione nel caso di presenza di amianto

Qualcosa si muove. Dopo mesi di stallo il Comune risponde in una nota alle paure dei residenti in merito al pericolo amianto negli orti di via Norvegia, a pochi metri dalle case e dal campo sportivo, come testimoniato dalla nostra denuncia. Sono state attivate le procedure che, nel caso venga accertata la presenza di amianto, porteranno alla rimozione dei cassoni abbandonati.

Una situazione complessa, di cui Palazzo Gambacorti fa alcune precisazioni a seguito di apposite verifiche effettuate. Scrive nella nota che la situazione di degrado da noi segnalata è interna a proprietà privata, e che il proprietario del fondo, tramite avvocato, ha sostenuto che la terra è stata occupata da altri e sono stati questi ultimi a portare materiale vario sul posto, fra cui i cassoni. A completa insaputa del proprietario, sostiene sempre l'avvocato.

Il Comune, svolgendo ulteriori accertamenti, ha interpellato i vigili urbani. Dopo accurate indagini essi riferiscono, con nota scritta, che a loro non risulta alcuna occupazione del fondo, e che comunque non è stata fatta alcuna denuncia in tal senso. La responsabilità dell'intervento sembra quindi inevitabilmente gravare sulle spalle del proprietario.

Per questi motivi l'Ufficio Ambiente ha intimato alla proprietà, con la raccomandata recapitata il 27 gennaio, di eseguire entro 30 giorni le analisi dei contenitori segnalati, con l'ulteriore intimazione, nel caso di comprovata presenza di amianto, di rimuovere il materiale. Copia attestante dell'avvenuto smaltimento dovrà essere presentata all'Asl ed al Comune di Pisa. In caso di mancato intervento è prevista una sanzione che va da 3615,20 euro a 18075,99 euro.

Sicuramente una buona notizia per i residenti di via Norvegia. Resta qualche dubbio sulla tempistica dell'intervento: l'Asl aveva già segnalato la situazione all'Ufficio Ambiente in data 26 luglio 2013 a seguito di un esposto di un cittadino, facendo anche delle proposte di intervento. Non era possibile intimare analisi ed eventuale rimozione prima che trascorressero 6 mesi? L'importante comunque è che la situazione sia in via di risoluzione. Speriamo non ci vogliano altri 6 mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eternit in via Norvegia, interviene il Comune: intimate analisi ai proprietari del terreno

PisaToday è in caricamento