rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Festa della Polizia: numerosi encomi agli agenti per il lavoro svolto

Ai festeggiamenti per il 163° anniversario della Polizia di Stato il nuovo questore Francini ha affrontato il tema della sicurezza tracciando le linee che seguirà nel suo incarico. Premiati numerosi agenti per le operazioni degli anni passati

Nell'occasione delle celebrazioni del 163° anniversario della fondazione della Polizia di Stato, il nuovo questore di Pisa Alberto Francini ha tracciato tre linee guida su cui si muoverà il suo ufficio: "Massimizzazione del controllo del territorio, proiezione esterna della Questura in funzione fortemente proattiva, cioè tesa a stimolare un corretto coinvolgimento dei cittadini sia in forma singola che associata e radicalizzazione della cultura del coordinamento fra le Forze di Polizia".

Si conferma quindi l'impostazione già descritta al momento del suo insediamento, votato più alla prevenzione che alla repressione dei reati. "Pisa ha ancora – ha affermato Francini alla cerimonia – un tessuto sociale sostanzialmente sano e quindi ha gli anticorpi sufficienti per impedire che il malaffare attecchisca diffusamente sul proprio territorio".

Rilevante l'appello rivolto alla cittadinanza: "I cittadini devono capire che, nel settore della sicurezza, curare solo il proprio orticello non paga. Non delegate mai totalmente ad altri la vostra e l'altrui sicurezza, piuttosto fatevi guidare e collaborate. Poi, eventualmente, protestate se le Istituzioni vi appaiono poco attente. Noi della Polizia di Stato ci siamo stati e ci saremo sempre e insieme a tutti voi faremo vincere la Repubblica Italiana".

Numerosi encomi e lodi sono stati conferiti dal Capo della Polizia al personale di Pisa, un modo anche per ripercorrere un anno di operazioni importanti condotte sul territorio. Ecco tutte le citazioni con le date e le azioni passate:

1) Al V.Q.A. dr. Gonario Antonio RAINONE, al Sostituto Commissario Sandra ORSINI, all’Ispettore Capo Claudio GUARISO, al Sovrintendete Capo Lara DANERO e Lode agli Assistenti Capo Gabriele GIACOMELLI e Tiziana VARALDO. Motivazione: "Evidenziando capacità professionali ed acume investigativo, dirigeva la Squadra mobile e la Digos in un’operazione di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’individuazione dell’autore e dei complici dell’omicidio commesso nel centro storico di Pisa, del cittadino di origine bengalese 'ZAKIR Ussein'. Pisa, 18 aprile 2014"

2) Al Commissario Capo D.ssa Rita SVERDIGLIOZZI. Motivazione: "Evidenziando perfetta conoscenza delle materie e delle tecniche investigative, dirigeva un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di 10 ordini di custodia cautelare in carcere, nei confronti dei componenti di un sodalizio criminale dedito allo sfruttamento della prostituzione ed all’esercizio di case di prostituzione. Verbania, 5 ottobre 2012".

3) Agli Assistenti Capo CLAUDIO POLITANO E Tiziana VARALDO. Motivazione: "In servizio di volante, riusciva a bloccare ed arrestare un individuo, armato di pistola, responsabile di aver compiuto poco prima due rapine ai danni di due prostitute. Nella circostanza, dava prova di notevoli capacità professionali ed operative. Pisa, 17 febbraio 2013".

4) All’Assistente Capo Claudio POLITANO E all’Agente Rosario COSTA. Motivazione: "Evidenziando spiccate capacità professionali ed operative individuava e traeva in arresto, nell’immediatezza dei fatti, un soggetto resosi responsabile di diversi furti in abitazione. Dimostrava, nella circostanza, determinazione, tempismo e spirito d’iniziativa. Pisa, 15 luglio 2012".

5) Al V.Q.A. dr. Luigi FEZZA ed al  Sovrintendente MASALA Pietrina. Motivazione: "Dando prova di capacità investigative espletava indagini di polizia giudiziaria che si concludevano con l’arresto di un uomo, responsabile di adescamento di minori ed induzione alla prostituzione. Pontedera (PI), 9 agosto 2012".

6) All’Ispettore Superiore Cinzia AMODORI E all’Ispettore Capo Daniele NIOSI. Motivazione: "Per l’impegno profuso in una laboriosa ed articolata indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare a carico di un soggetto resosi responsabile di violenza sessuale. Volterra (PI), 25 gennaio 2013".

7) Agli Assistenti Capo Valerio PERONDI e Riccardo TOFANI. Motivazione: "Dando prova di determinazione operativa e tempismo nell’intervento coordinava l’attività che portava all’arresto di due uomini, resisi responsabili del furto di rame ai danni delle ferrovie. Pisa, 20 novembre 2012".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Polizia: numerosi encomi agli agenti per il lavoro svolto

PisaToday è in caricamento