Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Foggia-Pisa, la società pugliese: "A Tirrenia un episodio dovuto a incomprensioni"

La società rossonera, attraverso una nota diffusa oggi, esclude qualsiasi coinvolgimento della tifoseria organizzata nerazzurra. Intanto dal presidente del Consiglio Regionale della Toscana l'augurio alla squadra di Gattuso

I tifosi del Foggia all'Arena Garibaldi

Il Foggia Calcio torna su quanto avvenuto domenica sera, dopo la partita all'Arena Garibaldi, al rientro della squadra all'hotel a Tirrenia. Era stata la stessa società rossonera a denunciare l'episodio, parlando di un'aggressione subita da parte di alcuni tifosi nerazzurri che avevano colpito ad un occhio un giocatore, Alberto Gerbo. Poi con il passare delle ore è venuta fuori una verità ben diversa, con le immagini di Rai Sport che testimoniavano una botta presa da Gerbo, proprio sotto l'occhio, già durante la partita e il questore di Pisa che escludeva qualsiasi coinvolgimento del tifo organizzato.
Oggi la società del presidente Fares ha diffuso un comunicato sulla vicenda: "Il Foggia Calcio, a proposito dell’increscioso accadimento avvenuto nella serata di domenica 5 giugno davanti all’hotel che ospitava la squadra, esclude categoricamente qualsiasi coinvolgimento della tifoseria or
ganizzata del Pisa. La società ritiene si sia trattato di uno spiacevole, quanto casuale ed isolato, episodio dovuto a reciproche incomprensioni. Nella certezza che lo spirito sportivo possa e debba avere sempre la meglio su qualsiasi fraintendimento, il Foggia Calcio è convinto che domenica 12 giugno sapranno tutti partecipare degnamente ad un grande spettacolo e che l’incontro si svolgerà nella massima correttezza e serenità, sia in campo che sugli spalti, dove Foggia e Pisa sapranno confermare il blasone che le contraddistingue nel panorama del calcio italiano".

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. “I miei auguri al Pisa per il ritorno dei playoff contro il Foggia in programma domenica”. Il presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Eugenio Giani, uomo delle istituzioni da sempre legato allo sport – è tra l’altro consigliere nazionale e delegato Coni di Firenze – invia un messaggio di saluto alla squadra guidata dal tecnico Rino Gattuso, quando mancano pochi giorni alla partita di ritorno a Foggia, decisiva per la conquista della promozione in serie B. “Il Pisa - dice ancora Giani - ha rappresentato negli anni un punto di riferimento per il calcio in Toscana. La città e i suoi tifosi meritano di ritornare nella serie cadetta e tutta la Toscana sarà partecipe nella partita decisiva, nel segno del merito calcistico che la realtà pisana ha oggettivamente acquisito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia-Pisa, la società pugliese: "A Tirrenia un episodio dovuto a incomprensioni"

PisaToday è in caricamento