Cronaca

Frana a Ripafratta: la Procura apre fascicolo per stabilire eventuali responsabilità

La magistratura vuole cercare di capire se il disastro, che poteva costare la vita a cinque persone, avvisate appena in tempo dal cane che ha iniziato ad abbaiare, poteva in qualche modo essere evitato. Intanto resta in bilico il traliccio di Terna

Aperto un fascicolo dalla Procura di Pisa sulla frana che la sera di mercoledì ha travolto e completamente distrutto un'abitazione a Ripafratta, nel comune di San Giuliano Terme. Da tempo i proprietari chiedevano un intervento di messa in sicurezza, lavori che, dopo una lunga trafila burocratica, sarebbero dovuti iniziare proprio lunedì.

Dopo avere ricevuto un'informativa dalla Polizia Municipale, la magistratura intende accertare eventuali responsabilità per il disastro avvenuto. Il fascicolo per ora non prevede indagati, ma la Procura vuole capire se si poteva fare qualcosa per prevenire i danni. Nell'occhio del ciclone il traliccio dell'alta tensione di Terna che è tuttora in bilico sul versante franoso e per il quale con una apposita ordinanza il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio ha chiesto la rimozione alla società proprietaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana a Ripafratta: la Procura apre fascicolo per stabilire eventuali responsabilità

PisaToday è in caricamento