Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Un'impresa tra i banchi di scuola: ecco HardCade, l'app creata dagli studenti

Un gruppo di ragazzi dell'istituto ITIS 'Leonardo Da Vinci' di Pisa si è messo alla prova con lo sviluppo di un'applicazione: il risultato è un videogioco in stile arcade

Prendi 23 ragazzi giovanissimi (alcuni neanche maggiorenni), assegna ad ognuno un compito all'interno di un'impresa e inizia a progettare. Il risultato è HardCade, un nuovo gioco, già disponibile su Google Play, creato da un gruppo di studenti dell’istituto ITIS 'Leonardo Da Vinci' di Pisa, nell'ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro, sotto la guida della docente di informatica professoressa Adriana Fasulo e di una consulente esterna Giada Capecchi.
"Abbiamo creato una piccola azienda di nome Capslock Ja - spiega Mirko Sbrana, responsabile comunicazione della piccola impresa scolastica - ci siamo suddivisi in quattro aree di lavoro, marketing, produzione, finanza e comunicazione, e abbiamo così iniziato a progettare il videogioco mobile che siamo poi riusciti ad immettere, in circa due mesi, su Google Play". Dunque al momento l'app è disponibile solo per piattaforma Android, ma l'obiettivo è di allargare il raggio. "Il progetto di alternanza scuola-lavoro terminerà a giugno - sottolinea Mirko - noi continueremo ad aggiornare e migliorare il gioco, con l'intenzione di immetterlo anche su piattaforma Apple".

HardCade è curato in ogni aspetto sia grafico che di funzionamento, con ostacoli e minigiochi che richiamano il vecchio arcade di una volta, ma l’aspetto sicuramente più importante sta nel fatto che questi ragazzi hanno realizzato un’idea nuova, autogestendosi, rimanendo a scuola il pomeriggio e collaborando gli uni con gli altri. Hanno pianificato il lavoro, distribuito i ruoli e gestito anche una campagna online di autofinanziamento.

"E' stata un'esperienza davvero positiva - conclude Mirko Sbrana - perchè ci ha fatto avvicinare al mondo del lavoro, facendoci capire come funziona un'impresa". Dunque un insegnamento che rimarrà nel bagaglio formativo di questi giovani sviluppatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'impresa tra i banchi di scuola: ecco HardCade, l'app creata dagli studenti

PisaToday è in caricamento