In bici a San Rossore?

Il parcheggio selvaggio delle auto sullapista ciclabile di viale delle Cascine mette a rischio chi vorrebbe andare al Parco di San Rossore in bici. Bisogna urgentemente prendere provvedimenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il fatto che il Parco di San Rossore nei giorni festivi sia chiuso alle auto avrebbe potuto essere un fattore propizio per chi sceglie di visitarlo in bici; purtroppo è avvenuto esattamente il contrario: il due giugno c'erano centinaia di automobili che hanno parcheggiato indisturbate sulla pista ciclabile di via delle Cascine. Questo scempio è un pessimo segnale: lasciar passare il concetto che il parcheggio selvaggio è tollerato in quanto considerato un abuso di necessità, equivale ad incentivare l'uso dell'auto penalizzando chi sceglie la bici. Ciò rischia di innescare un assurdo circolo vizioso. Chiediamo pertanto al Comune che nei finesettimana il viale delle Cascine venga chiuso all'altezza di via del Capannone, e che su tutto il viale venga sanzionato il parcheggio selvaggio. Sarebbe anche utile istituire un servizio di bus navetta dal parcheggio di via Pietrasantina fino all'intrno del Parco; tale servizio sarebbe un valido incentivo per promuovere una fruizione del Parco che sia più sostenibile e dovrebbe essere esteso anche oltre il termine dell'attuale regime transitorio, attivando anche un servizio di trasporto bici.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento