Cronaca Ospedaletto / Via Egidio Giannessi

Montacchiello, inaugurato l''asilo' ecosostenibile: aprirà a settembre

La 'scuola del futuro' è stata donata al Comune da Ance Pisa e Forti Holding Spa. Filippeschi: "Una delle opere più importanti degli ultimi anni"

Strutture all’avanguardia e soluzioni architettoniche pensate per il massimo risparmio energetico. E' stata inaugurata ieri, mercoledì 26 aprile, a Montacchiello la nuova scuola 0-6 (asilo nido e scuola dell'infanzia) ceduta gratuitamente da Ance Pisa (il gruppo dei costruttori edili pisani) e da Forti Holding Spa all’amministrazione comunale. L'avveniristica struttura verrà utilizzata a partire da settembre.

"Si tratta di una delle realizzazioni più importanti degli ultimi anni - ha detto il sindaco Marco Filippeschi - e la più importante, sia per portata dell'investimento che per sensibilità verso le esigenze della collettività, del patto di comunità che nella nostra città ha visto realizzati diversi progetti, tra i quali la Cittadella della solidarietà al Cep. Il tutto in un'area di sviluppo che, in controtendenza, si sta espandendo con nuovi insediamenti. Mantenere il lavoro sul territorio vuol dire anche fornire servizi adeguati che rendano attrattivo il territorio".

>>> VIDEO: 'LA SCUOLA DEL FUTURO' <<<

Il progetto nasce dall'esigenza di fornire servizi all'infanzia in una zona industriale, quella compresa tra Montacchiello e Ospedaletto, in cui (secondo i dati della Camera di Commercio) sono presenti 709 attività con oltre 5.600 addetti. "Abbiamo pensato - ha dichiarato Jacopo Danielli, presidente di Ance Pisa - di mettere a disposizione della comunità un’opera utile ai lavoratori della zona di Montacchiello e Ospedaletto e di tutti i cittadini. La struttura che abbiamo realizzato è all’avanguardia sotto molti punti di vista ed è al 98% made in Pisa".

La struttura, per la cui progettazione e realizzazione l'Ance ha impegnato oltre 1,5 milioni di euro, accoglierà circa 40 bambini tra i 6 mesi e i sei anni e creerà tra i 10 e i 15 posti di lavoro. Il complesso, di 470 metri quadrati, sorge su un'area di oltre 1.180 metri quadrati donata dalla Forti Holding Spa ed è stato progettato sulle basi delle nuove linee pedagogiche regionali. L'edificio si caratterizza come un luogo dove i bambini si ritroveranno in una dimensione comunitaria dello spazio, in cui trovare stimoli complementari a quelli che ricevono in casa. Gli arredi sono tutti certificati dalla Fondazione Montessori di Chiaravalle. L’attestazione energetica è classe A++++ e rappresenta un traguardo importante e un obiettivo che certifica la presenza di un edificio ad elevate prestazioni energetiche e riduzione dei consumi. 

IL BANDO DI GESTIONE. La struttura è ora oggetto di una procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento in gestione. La procedura scadrà il 3 maggio prossimo ed è destinata a cooperative socio/educative e/o loro associazioni temporanee, riunioni temporanee o consorzi. La concessione avrà una durata pari a 5 anni rinnovabile di ulteriori 5. Verranno tenute in considerazione per i criteri di aggiudicazione l'offerta tecnica e quella economica (il canone a base d'asta è stabilito in 23mila euro all'anno).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montacchiello, inaugurato l''asilo' ecosostenibile: aprirà a settembre

PisaToday è in caricamento