Cronaca Centro Storico / Via Alessandro della Spina

Incendio in un appartamento in via della Spina: donna salvata da due poliziotti

Gli agenti della Polfer hanno notato il fumo nero e sono prontamente intervenuti in attesa dell'arrivo dei Vigili del fuoco

Provvidenziale nell'incendio di ieri, 29 giugno, in un appartamento in via della Spina, l'intervento di due agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa che stavano passando in zona per entrare in servizio alla Stazione centrale.
L'incendio si è sviluppato da un condizionatore. I due poliziotti hanno notato il fumo nero uscire da una finestra e si sono precipitati nel palazzo. All'interno dell'appartamento interessato dal rogo e situato al quarto piano era rimasta bloccata un'anziana signora che non riusciva ad uscire autonomamente. I due agenti, in attesa dell'arrivo dei Vigili del fuoco, non hanno esitato a forzare la porta dell'appartamento e a portare fuori la signora prima che il fumo le impedisse completamente di respirare. La donna è stata affidata alle cure del 118.

I due agenti si sono poi accertati che nessun'altro fosse presente nell'abitazione e hanno evacuato lo stabile.
Anche loro sono poi dovuti ricorrere alle cure dell'ospedale Cisanello per la grande quantità di fumo inalata. Le loro condizioni non sono comunque grave e se la caveranno con qualche giorno di meritato riposto. A loro vanno i complimenti del dirigente della Polfer di Pisa commissario capo Giovanni D'Allestro per la rapidità con cui hanno individuato l'incendio e con cui hanno messo in salvo l'anziana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un appartamento in via della Spina: donna salvata da due poliziotti

PisaToday è in caricamento