Venerdì, 17 Settembre 2021
Incidenti stradali Santa Maria a Monte / Via San Michele

Operatore travolto da auto: primo incidente con asini spazzini

Il sindaco David Turini e il responsabile della cooperativa che gestisce il servizio Mauro Pirotta sono rimasti colpiti dalla notizia della morte di Gianfranco Mei. Il sindaco: "Conoscere la dinamica per aumentare la sicurezza"

Lavorava da appena cinque giorni presso la cooperativa sociale che ha in gestione il servizio “Asini Spazzini” mediante una borsa lavoro del SERT, Gianfranco Mei, il 37enne di Calcinaia, investito da un'auto questa mattina a Santa Maria a Monte mentre si accingeva a iniziare il suo lavoro di raccolta rifiuti.

Sconvolto il responsabile  della cooperativa Ambiente e Servizi Valdarno Mauro Pirotta che proprio questa mattina aveva accompagnato Mei.
“La cosa mi sembra ancora incredibile, perché tutte le mattine percorriamo quel tratto e non era mai successo niente - dice Pirotta - e pensare che questa mattina ero andato io a prendere Gianfranco Mei a casa sua a Calcinaia. Mi aveva detto che era molto contento di questo lavoro e che addirittura aveva sognato gli asini. D’altronde questo tipo di lavoro, per chi proviene da una situazione difficile - spiega Pirotta - permette un reinserimento graduale, ma soprattutto permette di instaurare un rapporto con gli animali davvero speciale. E’ un tragedia e viste come sono andate le cose - conclude Pirotta - credo proprio che gli asini non c’entrino niente, in quanto ad essere travolto poteva anche essere un operatore che scendeva da un mezzo meccanico”. 

Da quando è stato istituito il servizio “Asini Spazzini” (luglio 2009) infatti non si erano mai verificati incidenti agli operatori o agli animali. Il personale assegnato al servizio viene formato dalla cooperativa Ambiente e Servizi Valdarno e durante il primo periodo di impiego i nuovi arrivati, e in particolar modo coloro che provengono dal SERT, vengono messi in coppia con un operatore più esperto.

Il cordoglio per la morte di Mei arriva anche dal sindaco di Santa Maria a Monte David Turini che chiede chiarezza sull'accaduto. “Esprimo prima di tutto il mio personale cordoglio, unito a quello di tutta l’amministrazione comunale, per la morte di Gianfranco Mei - dice il primo cittadino - in questo momento però, come sindaco, vorrei precisare che sarà premura della giunta accertare, insieme ai responsabili della cooperativa, la reale dinamica dei fatti, in modo da poter adottare gli accorgimenti necessari per migliorare la sicurezza degli operatori. In questi tre anni, grazie ad un impegno congiunto del Comune e dei gestori del servizio, abbiamo potuto dare la possibilità di un reinserimento lavorativo e sociale a decine di persone - dice ancora il sindaco - salvaguardando però sempre la sicurezza e dotando gli operatori di tutti gli strumenti possibili per non incorrere in incidenti. Tutto questo è testimoniato dal fatto che dal 2009 non si era mai registrato alcun episodio che avesse visto operatori o animali coinvolti in incidenti stradali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatore travolto da auto: primo incidente con asini spazzini

PisaToday è in caricamento