Cronaca

Ragusa, piccole tracce biologiche nelle auto di Logli e Calzolaio: attese le risposte dagli esami

Si tratta di piccole tracce biologiche repertate e dalle quali si attendono risposte dagli esami di laboratorio. I rilievi avrebbero individuato alcune macchioline sia nel vano di carico del furgone della Geste sia nella Ford della Calzolaio

La scomparsa di Roberta Ragusa, svanita nel nulla dalla sua abitazione di Gello nella notte del 14 gennaio 2012,  è una storia che sembra non avere fine e soprattutto un appiglio per dare una svolta alle indagini. Dopo che ieri i Ris di Roma hanno dato esito negativo sui controlli effettuati con il luminol nelle auto di Sara Calzolaio, Valdemaro Logli e il furgone del figlio Antonio, sembra esserci qualche altra novità.

Questo fine settimana infatti si conosceranno i risultati sui tamponi effettuati sui veicoli esaminati nell'ambito dell'inchiesta. Si tratta di piccole tracce biologiche repertate e dalle quali si attendono risposte dagli esami di laboratorio. In particolare, secondo quanto appreso da fonti investigative, i rilievi avrebbero individuato alcune macchioline sia nel vano di carico del furgone della Geste, a lungo in uso ad Antonio Logli, sia nell'abitacolo della Ford Fiesta rossa di proprietà di Sara Calzolaio, la nuova compagna di Logli.

In entrambi i casi tuttavia, spiegano gli inquirenti, si tratta di reperti molto piccoli dai quali non sarà facile estrarre evidenze scientifiche utili alle indagini. Nelle prossime settimane saranno invece sentiti nuovi testimoni che potrebbero fornire indicazioni soprattutto sulla notte della scomparsa di Roberta Ragusa. I magistrati mantengono il massimo riserbo sulla loro identità, anche se non sembrano aspettarsi comunque rivelazioni decisive. (Fonte Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragusa, piccole tracce biologiche nelle auto di Logli e Calzolaio: attese le risposte dagli esami

PisaToday è in caricamento