Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

L'Ordine di Malta festeggia il suo patrono con un pranzo per i poveri

Dopo la Messa dell'Arcivescovo per la festa di San Giovanni Battista la tradizionale conviviale nel chiostro del Carmine

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Come ogni anno, l’Ordine di Malta ha festeggiato San Giovanni Battista, il suo patrono, nella chiesa di San Domenico con una solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto, animata dal soprano Carla Giometti e da Franco Bonsignori all’organo. Ha fatto gli onori di casa il Delegato di Pisa Ammiraglio Nunzio Pellegrino. A seguire, in collaborazione con la CARITAS Diocesana, l’ormai tradizionale pranzo per i clochards nel vicino chiostro della chiesa del Carmine: oltre duecento persone si sono sedute attorno all’Arcivescovo e ad altri ospiti per gustare quanto allestito dal Gruppo Caritativo della Delegazione Pisana presieduto dal Dott. Carlo Giacobbe. Gli organizzatori ringraziano tutte le imprese che hanno voluto regalare qualcosa per questo pranzo al quale ha offerto la sua essenziale collaborazione il gruppo giovanile pisano-lucchese dell’Ordine. Il pranzo di San Giovanni è ormai diventato un appuntamento molto atteso da tutti gli ospiti che di anno in anno sono sempre più numerosi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ordine di Malta festeggia il suo patrono con un pranzo per i poveri

PisaToday è in caricamento