Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Lettera di minacce al sindaco di Cascina Susanna Ceccardi: "Non sono spaventata"

Nella lettera, arrivata in Comune venerdì: "Farai la fine di Claretta Petacci". La Ceccardi: "Trovate divertimenti più interessanti e costruttivi"

E' arrivata ieri, 15 giugno, in Comune a Cascina una nuova lettera minatoria nei confronti del sindaco Susanna Ceccardi. E' il secondo caso, dopo che lo scorso novembre fu recapitata all'esponente leghista una busta con dentro una cartuccia di fucile

"Non volevo dare pubblicità all'idiota che ieri ha mandato l'ennesima lettera anonima di minacce a sfondo sessuale in comune - ha scritto in tarda mattinata la Ceccardi sabato 16 giugno - ma visto che è già uscita sul giornale e mi sta arrivando un sacco di solidarietà, voglio tranquillizzarvi: non sono spaventata. Lui è un cretino che si firma 'gruppo armato antifascista' e mi dice che farò la fine di Claretta Petacci rimanendo anonimo. Io invece sono una ragazza che continua a fare politica mettendoci la faccia, senza mai abbassare la testa. A fronte di un idiota, mi arrivano centinaia di messaggi di solidarietà e apprezzamenti, quindi continuo a non capire che utilità abbiano questi messaggi minatori per chi li manda. Trovate divertimenti più interessanti e costruttivi".

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha espresso piena solidarietà al sindaco di Cascina: "Un brutto episodio che va condannato duramente, come
sempre. E' noto che il Sindaco di Cascina ed io abbiamo posizioni diverse, ma questo non impedisce di battersi con forza, come faremo, perché il sindaco Ceccardi possa esprimere liberamente e senza rischi la sue idee, così come deve essere diritto sacrosanto di tutti in questo paese. Torno a ricordare, come ho fatto altre volte, che la violenza, verbale o fisica che sia, non è mai espressione di libertà, né che, analogamente, la libertà di espressione consista solo nel difendere chi la pensa come te. L'odio non è un'opinione ma è solo odio, che alimenta un clima che tutti dobbiamo combattere con il rispetto della legalità, della Costituzione e della democrazia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera di minacce al sindaco di Cascina Susanna Ceccardi: "Non sono spaventata"

PisaToday è in caricamento