Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ricerca: Pisa premiata alla conferenza internazionale di robotica

Il gruppo di ricerca "E. Piaggio" dell'Università di Pisa ha ricevuto un riconoscimento per uno studio sulla creazione di realtà virtuale tattica tramite guanti provvisti di sensori

Una nuova dimostrazione dell’eccellenza della robotica italiana è arrivata lo scorso venerdì a Vilamoura, in Portogallo, dove il Centro “E. Piaggio” dell’Università di Pisa ha ottenuto un importante riconoscimento alla conferenza internazionale IROS 2012 (International Conference of Intelligent Robots and Systems), una delle maggiori del settore, organizzata dall’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) e dalla Robotic Society of Japan.

Il gruppo del Centro Piaggio composto da Matteo Bianchi, Paolo Salaris e dal professor Antonio Bicchi si è infatti aggiudicato il “JTCF Novel Technology Paper Award for Amusement Culture”, per il miglior contributo alla tecnologia applicata allo sviluppo di giochi e della cultura dell’intrattenimento.

L’articolo vincitore studia la progettazione di guanti a basso costo provvisti di sensori per la creazione di una realtà virtuale tattile, a partire dallo studio di come muoviamo le mani quando afferriamo gli oggetti. Lo studio è stato sviluppato nell’ambito dei progetti 'The Hand Embodied' e 'Softhands', finanziati dall’Unione Europea, e che puntano a costruire le mani robotiche del futuro. Una collaborazione tra il Centro “E. Piaggio” e l’Agenzia Aerospaziale tedesca, l’Università di Twente, l’Imperial College di Londra, l’Istituto Italiano di Tecnologia e l’Università di Bruxelles si è anche aggiudicata il Best Jubilee Video Award per il miglior video.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca: Pisa premiata alla conferenza internazionale di robotica

PisaToday è in caricamento