Cronaca

Premiati tre matematici della Scuola Normale

Prestigioso riconoscimento per Giovanni Italiano e Matteo Migliorini, allievi del corso di perfezionamento, e Umberto Zannier, professore ordinario di Geometria

Due articoli scientifici di tre matematici della Scuola Normale Superiore sono stati premiati domenica 16 luglio durante la cerimonia di inaugurazione del 'Congresso internazionale delle scienze di base (ICBS)', che si sta svolgendo a Pechino presso il BIMSA (Yanqi Lake Beijing Institute of Mathematical Sciences and Applications) fino a venerdì 28 luglio e sta radunando oltre 800 eminenti scienziati e studiosi da tutto il mondo.

Gli articoli sono a firma, uno di Umberto Zannier, professore ordinario di Geometria, e l’altro di Giovanni Italiano e Matteo Migliorini, allievi del corso di perfezionamento (PhD). Hanno ricevuto il 'Frontiers of Science Award', da 25.000 dollari, assegnato ai paper più influenti negli ultimi 5 anni. Zannier è stato premiato per un articolo sulle equazioni differenziali ordinarie e le funzioni speciali ('Torsion points, Pell’s equation, and integration in elementary terms'), pubblicato nel 2020 da Acta Mathematica e di cui è coautore David Masser dell’Università di Basilea; Italiano e Migliorini per un paper di topologia algebrica e geometrica (Hyperbolic 5-manifolds that fiber over S^1) pubblicato sul Journal: Inventiones mathematicae nel 2023 e di cui è coautore Bruno Martelli dell’Università di Pisa.

Tra gli altri premiati, anche due lavori di Alessio Figalli, ex allievo del corso ordinario e di perfezionamento della Scuola Normale e Medaglia Fields 2018, che ha anche tenuto un plenary talk il giorno dell’inaugurazione del convegno.

Il 'Congresso internazionale delle scienze di base' ha l’obiettivo di promuovere la collaborazione e lo scambio di conoscenze sul tema del progresso della scienza per l’umanità, e prevede oltre 500 conferenze, riunioni satellite ed eventi di scambio. È presieduto da Shing-Tung Yau, tra i più grandi matematici contemporanei. Per la selezione degli articoli premiati, sono stati scelti lavori scientifici di ricerca di base e applicata in 34 aree dei tre campi scientifici di base (matematica, fisica teorica e informatica teorica, scienze dell'informazione) rappresentati all’ICBS.

La cerimonia di premiazione è avvenuta nella Grande sala del Popolo a Piazza Tienanmen. Oltre ai Frontiers of Science Award è stato assegnato in quell’occasione anche il Basic Science Lifetime Award, uno a David Mumford per matematica e uno a Adi Shamir per Theoretical Computer Science, con un premio in denaro da 8 milioni di yuan, circa 1 milione di euro.
La notizia dei riconoscimenti è stata data dagli stessi allievi PhD al direttore della Scuola Normale, professor Luigi Ambrosio, che si è felicitato per il notevole risultato ottenuto. "Cogliamo l’occasione per ringraziarla sentitamente - hanno scritto Italiano e Migliorini, che sono stati anche allievi del corso ordinario - per tutto quello che la Scuola ci ha offerto in questi nove anni, fornendo un ambiente sempre dinamico e stimolante che ci ha consentito di coltivare ed apprezzare a pieno la nostra passione". "L’articolo da me scritto è anche frutto dell’opportunità che mi ha dato la Scuola di invitare eminenti studiosi - ha aggiunto Zannier - tra cui il coautore David Masser, padre, tra l’altro, della famosissima 'congettura abc' nella teoria dei numeri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiati tre matematici della Scuola Normale
PisaToday è in caricamento