Processo scomparsa Roberta Ragusa: è il giorno della verità per Antonio Logli

La sentenza nel processo d'appello a Firenze è attesa per la giornata di lunedì. Logli ancora davanti ai giudici

Antonio Logli (foto Ansa)

E' il giorno della verità per Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa che proprio oggi, lunedì 14 maggio, riceverà il verdetto dalla Corte d'Assise d'Appello di Firenze. L'uomo era stato condannato a 20 anni per omicidio volontario e distruzione del cadavere della moglie, scomparsa dalla sua villetta di via Ulisse Dini, a Gello di San Giuliano Terme, nel gennaio 2012. Lo scorso 28 marzo si era svolto il primo round dell'appello con la conferma di condanna richiesta dal procuratore generale Filippo Di Benedetto.

Dopo gli interventi di Pubblico Ministero e parti civili, l'avvocato difensore Roberto Cavani aveva parlato a lungo, cercando di mettere in luce gli aspetti critici dell'indagine. Il protrarsi della discussione aveva quindi portato i giudici a rinviare la camera di consiglio a oggi, 14 maggio. Nelle prossime ore è dunque attesa la sentenza sulla colpevolezza o meno di Logli, finito al centro delle cronache nazionale per un caso drammatico che resta avvolto nel mistero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

Torna su
PisaToday è in caricamento