Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Giusto

Cittadella Aeroportuale, Filippeschi: "Una grande opportunità di crescita per il turismo congressuale"

Il sindaco e l'assessore Zambito hanno presentato il progetto dopo l'approvazione, da parte del Consiglio Comunale, della variante urbanistica

"Uno spazio a servizio della città e una grande opportunità di crescita per il turismo congressuale a Pisa". Così il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, dopo l'approvazione da parte del Consiglio Comunale della variante urbanistica che di fatto da il via libera all'iter che potrebbe portare alla realizzazione della 'Cittadella Aeroportuale'. "Un obiettivo strategico - dice Filippeschi - un progetto ambizioso che richiederà anni per essere realizzato ma che credo sia alla portata della città".

IL PROGETTO. Il progetto, discusso nei Ctp e già promosso da uno studio di fattibilità realizzato per Irpet da Horwat Htl, prevede la trasformazione di un'area di 13 ettari in zona San Marco/San Giusto. "Prioritaria e vincolante - spiega ancora il sindaco - sarà la realizzazione di un centro congressi versatile da 1500-2000 posti, in grado di accogliere ed ospitare anche diversi tipi di eventi come concerti, mostre e quant'altro. Oltre a questo si prevede anche la realizzazione di 2 alberghi, per un totale di circa 350 camere da letto, e di un parco urbano di dieci ettari nell'area compresa tra i binari del People Mover e il quartiere San Giusto". Ma non è tutto. Il progetto prevede infatti anche la realizzazione di un centro servizi e soprattutto opere accessorie "importanti per il quartiere - afferma ancora il sindaco - perchè permetteranno di renderlo più sicuro dal punto di vista idraulico migliorandone allo stesso tempo anche la viabilità".
La previsione urbanistica del Comune impone inoltre che siano realizzati prima il palazzo dei Congressi e la parte a verde, ad interesse pubblico, e successivamente il centro servizi e i due hotel.

L'AREA. La collocazione, così come sottolineato anche dallo studio di fattibilità commissionato dal Comune, è ritenuta ottimale per la vicinanza al centro, all’aeroporto, alle strade di grande comunicazione, alla stazione centrale e al Pisa Mover. "Un’area - afferma l'assessore all'Urbanistica Ylenia Zambito - collegata direttamente alla stazione ferroviaria con una specifica fermata del Pisa Mover che porterebbe direttamente le persone sul percorso pedonale che attraversa il centro storico, da Corso Italia a Piazza dei Miracoli, e che per questo potrebbe diventare importante anche per dare slancio al commercio cittadino. La vicinanza con il Galilei, inoltre, farebbe da volano alla crescita di passeggeri dello stesso aeroporto, rendendolo ancora più attrattivo".

"POTENZIALITA' NUOVE". Secondo l'Amministrazione la realizzazione della Cittadella Aeroportuale offrirebbe alla città importanti opportunità per quanto riguarda il turismo congressuale. "Mentre l’attuale Palazzo dei Congressi - dice il sindaco - non risponderà nel prossimo futuro alle aspettative degli organizzatori internazionali, il progetto della Cittadella Aeroportuale, accolto con grande interesse dagli operatori, sfrutterebbe la grande attrattività dell’Italia, tra prime destinazioni mondiali in termini di grandi meeting associativi, con l'opportunità di potenziare ulteriormente la domanda di turismo congressuale".

CACCIA AI FINANZIAMENTI. Con l’approvazione della variante, ora c’è lo strumento urbanistico. Significa che possono essere valutati eventuali progetti architettonici e può iniziare la ricerca dei finanziamenti. Per il momento non c'è ancora una stima ufficiale sull'importo necessario a realizzare il progetto, ma si parla di una cifra che potrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni di euro. "Molto - sottolinea ancora Filippeschi - dipenderà comunque dal progetto 'esecutivo' che verrà presentato. Per quanto riguarda le risorse economiche l’idea quella è di concorrere per finanziamenti pubblici a cui si possono aggiungere finanziamenti privati e soggetti terzi, come la Camera di Commercio di Pisa, che ha già manifestato un forte interesse verso il progetto".
Sul tema dei finanziamenti, la Cittadella Aeroportuale è inserita nel protocollo di intesa firmato dal Comune con la Regione in cui la stessa Regione ne ha riconosciuto la priorità e si è resa disponibile per concorrere al finanziamento della parte pubblica dell’operazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella Aeroportuale, Filippeschi: "Una grande opportunità di crescita per il turismo congressuale"

PisaToday è in caricamento