Coronavirus: l'Arci lancia una raccolta fondi per le spese alimentari di prima necessità

L'iniziativa si chiama 'Ne sortiremo insieme'. Ecco come fare una donazione

'Ne sortiremo insieme'. E' l'iniziativa di crowfounding lanciata dal comitato di Pisa dell'Arci per l'acquisto di beni di prima necessità da destinare a chi si trova in difficoltà economica a causa dell'emergenza coronavirus. L'associazione ha attivato due diversi canali su cui poter effettuare dell'associazione: "Il primo è il link del nostro PayPal (www.paypal.me/ARCIPisa), che potrete trovare sulla nostra pagina Arci; il secondo l'iban a Banca Etica: IT32D0501802800000011194826 scrivendo come causale 'Erogazione liberale a sostegno delle misure di contrasto dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 'ne sortiremo insieme'".

"I dati diffusi dalla Caritas Pisa - prosegue Arci - mostrano un aumento considerevole dei nuovi poveri, uomini e donne che si sono venute a trovare improvvisamente in condizioni di assoluta povertà, senza poter contare su una rete sociale di riferimento. Siamo consci che non possiamo bastare da soli, che serve un intervento forte dello Stato che garantisca un reddito a chiunque ne sia per diversi motivi, sprovvisto, affinché nessuno sia davvero lasciato da solo. Come associazione continuiamo a credere nella centralità delle politiche a tutela dei più deboli da parte dello Stato, ma non possiamo possiamo tirarci indietro adesso, ora che la sfida si fa difficile e l’emergenza da sanitaria sta diventando sempre di più sociale. Per questo invitiamo i cittadini a fare una donazione e a contribuire nel piccolo, ma con un grande gesto di solidarietà, al miglioramento della vita di tante persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • Nuovo Dpcm, Conte: "Costretti a ulteriori restrizioni per evitare terza ondata"

Torna su
PisaToday è in caricamento