Cronaca Gagno / Via Pietrasantina

Via Pietrasantina, Noi Adesso: "Una bufala, solo 5 cm di nuovo asfalto, tra due anni peggio di prima"

Critica la posizione di Nerini e Mannocci, capigruppo in Consiglio Comunale rispettivamente di Noi Adesso Pis@ e Noi Adesso San Giuliano. Secondo i due esponenti politici, la riqualificazione annunciata è solo "uno specchietto per le allodole"

Un bello sperpero di denaro pubblico, un palliativo, fumo negli occhi per i cittadini. Questa la definizione che Maurizio Nerini, capogruppo di Noi Adesso Pis@, e Giacomo Mannocci, capogruppo di Noi Adesso San Giuliano, danno all'intervento di riqualificazione di via Pietrasantina, annunciato dall'amministrazione comunale pisana e in avvio da lunedì 9 novembre. Sotto accusa gli appena 5 cm di asfalto che verranno gettati per risistemare l'importante arteria viaria, che versa in pessime condizioni. La questione era stata affrontata anche nel Consiglio Comunale sangiulianese, dove, affermano i due consiglieri comunali, l’amministrazione ha annunciato di aver vinto la sua battaglia per il rifacimento della strada.

"Niente di più falso: la realtà è un po’ diversa - sottolineano Nerini e Mannocci - nell’ultimo Consiglio Comunale, per iniziativa di Noi Adesso San Giuliano, si è discussa una mozione urgente in cui si sollecitava il rifacimento integrale della strada e si invitavano le amministrazioni di Pisa e San Giuliano a concertare di più le proprie azioni. Era la prima volta che da anni a Palazzo Niccolini si parlava di Via Pietrasantina e non certo per iniziativa del sindaco".

"In tale occasione - ricordano - l’assessore Mauro Becuzzi dava un annuncio sorprendente: l’inizio dei lavori su tutta la strada a partire dal prossimo 9 aprile per una spesa complessiva di 170.000 euro a carico del Comune di Pisa e 60.000 a carico di quello di San Giuliano. E qua sta l’inghippo!".

"Con questa cifra irrisoria, l’assessore è stato costretto ad ammettere che sarà fatto solo un intervento superficiale di 5 cm per coprire tutto il manto - evidenziano ancora i due consiglieri comunali - un intervento che servirà 'solo' per i prossimi due e tre anni perché, non sistemando in profondità la strada come si dovrebbe invece fare, saremo nuovamente nello stato di adesso".

"Si è incapaci di concertare l'azione dei due Comuni su questo importante asse viario di accesso alla Torre Pendente e si preferisce offrire ai cittadini solo uno specchietto per le allodole: 5 cm di nuovo asfalto e tra due anni sarà peggio di prima - concludono - E’ questo il modo di amministrare? Per il PD sì: una politica di annunci. Proprio come Renzi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Pietrasantina, Noi Adesso: "Una bufala, solo 5 cm di nuovo asfalto, tra due anni peggio di prima"

PisaToday è in caricamento