Bottiglia rotta e corsa con un mattone in mano: rissa in Galleria Gramsci

L'episodio è accaduto intorno alle ore 11 di venerdì. I contendenti sono stati divisi dai presenti

La Polizia sul posto dopo i fatti. Sotto la bottiglia rotta a terra

La lite che si accende in un attimo, un minuto di follia, il deserto per 15 minuti. Poi si continua la vita di tutti i giorni come se nulla fosse. La mattina di oggi, 16 novembre, intorno alle 11, è stato parapiglia in Galleria Gramsci lato B, nelle immediate vicinanze del punto Snai. Da un litigio si è sfiorata la rissa, con spinte, provocazioni e qualche pugno. La scena più emblematica e pericolosa è stato quando uno dei due contendenti ha raccolto un mattone da terra ed ha rincorso il rivale, fortunatamente senza raggiungerlo. 

Difficile ricostruire l'esatta dinamica degli eventi. Dalle testimonianze dei presenti si è appreso che prima c'è stato un diverbio, con una bottiglia di birra che è stata tirata a terra. Poi la rincorsa ed infine i capannelli fra chi cerca di dividere i due litiganti che cercano di darsele e chi commenta cosa sta succendo. Qualcuno ha chiamato la Polizia, che è intervenuta nel giro di cinque minuti. L'azione si è svolta però in ancora meno tempo e quando sono arrivati gli agenti la galleria era già vuota

rissa galleria gramsci 16 novembre 2018

I protagonisti del litigio erano di origine straniera, così come la grande maggioranza dei presenti. Questi, subito dopo i fatti, sono scostanti e diffidenti se si prova a chiedere loro di commentare cosa è successo o la situazione. "Voi cosa volete, andate via" dicono alcuni. Qualcuno si lamenta per il degrado della zona, quello stesso degrado denunciato anche dall'organizzatore del mercatino Marco Luperini. Poco prima infatti, proprio in Galleria Gramsci, c'era stata la conferenza stampa di Confcommercio per chiedere al sindaco di mantenere i banchi nel quartiere, in contrasto con la richiesta di spostamento fatta da Confesercenti. Il presidio del mercato ha migliorato la situazione secondo i commercianti. Intanto però la vita di tutti i giorni, con i suoi episodi di ordinaria follia, prosegue. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Caccia al cinghiale estesa oltre i confini ordinari

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento