Cronaca Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa: chiamate dai due cellulari la notte della scomparsa

Secondo la trasmissione "Chi l'ha visto?", la notte tra il 13 e il 14 gennaio il marito della donna scomparsa e la sua amante avrebbero parlato con i due telefoni utilizzati per comunicare tra loro senza destare sospetti

I due cellulari utilizzati da Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, e la sua amante Sara Calzolaio sarebbero ora nelle mani degli inquirenti e, cosa ancor più inquietante, la notte della scomparsa della donna dalla sua villetta di San Giuliano Terme sarebbero partite delle chiamate tra i due telefoni, prima distrutti dai due amanti e poi riconsegnati agli inquirenti. A affermarlo la trasmissione "Chi l'ha visto?" che da due mesi si sta occupando del caso e che ieri sera è tornata sull'argomento. Dunque se la notizia fosse confermata, Logli potrebbe non aver raccontato tutta la verità, sostenendo che la notte tra il 13 e il 14 febbraio dormiva, tanto da non accorgersi se la moglie fosse andata a letto oppure no. Tutte supposizioni però, visto che la vicenda presenta contorni oscuri e gli stessi inquirenti mantengono il massimo riserbo cercando di non lasciar trapelare alcun dettaglio.

Dal programma di Rai Tre poi sono venute fuori alcune rivelazioni su Antonio, che in passato guidava lo scuolabus e che, a detta di una ragazza intervistata dal programma tv, infastidiva le studentesse con apprezzamenti di cattivo gusto. Un particolare che comunque sembrerebbe essere ininfluente nella scomparsa di Roberta. Resta l'avvistamento nella paninoteca di Via Contessa Matilde, unica pista considerata attendibile dagli investigatori, ma che in un attimo sembra non essere più cosa certa come riportato dal quotidiano La Nazione, per il quale la commessa del locale non sarebbe più così sicura che la donna vista in piena notte fosse proprio Roberta.


Davanti alle telecamere di "Chi l'ha visto?" la segretaria e amante di Logli, Sara Calzolaio, ha affermato di non aver mai avuto contrasti con Roberta e di non aver mai parlato con la donna scomparsa della sua relazione con il marito. Poi senza alzare i toni, Sara ha invitato la giornalista ad accomodarsi fuori dall'autoscuola "Futura" dove ha lavorato per anni fianco a fianco con Roberta Ragusa, una donna che sembra inghiottita nel nulla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa: chiamate dai due cellulari la notte della scomparsa

PisaToday è in caricamento