Servizi sanitari durante l'emergenza piena dell'Arno: chiuse alcune strutture Asl

L'Asl Toscana nord ovest ha disposto alcune misure di sicurezza per i presidi a Pisa e Pontedera

L'Asl Toscana nord ovest fa il punto della situazione alla luce dell'allerta idraulica nei territori di Pisa, Pontedera e Livorno. A seguito delle ordinanze delle amministrazioni comunali, ed in base all'analisi dei luoghi in cui sono posizionate le strutture Asl, è emerso quali sono quelle a rischio e per le quali è necessario un provvedimento di chiusura.

Ecco quindi cosa è stato disposto per il periodo d'emergenza: 

- A Pisa verrà sospesa l'attività del dipartimento di Prevenzione di via Matteucci, di tutte le sedi distrettuali (escluse quelle del litorale), dei centri diurni per disabili ed anziani e del centro direzionale di via Cocchi.

- A Pontedera resteranno chiusi i centri diurni disabili e anziani, mentre il distretto resterà aperto. Nessun problema per l'ospedale 'Lotti'.

- A Livorno rimarranno chiusi i centri diurni per anziani e disabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il personale del 118 sta mappando anche i pazienti a domicilio assistiti con il respiratore per valutare quali precauzioni adottare. In caso fosse necessario l'intervento del 118 in zone allagate, il soccorso sarà assicurato attraverso l'utilizzo dei mezzi anfibi messi a disposizione dai Vigili del Fuoco.

Piena dell'Arno: tutti gli aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento