Cronaca Centro Storico

Tasse Universitarie, tetto massimo sforato del 20%: Diritti a Sinistra incontra il direttore Grasso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

È passato più di un mese dalla denuncia dell'associazione Diritti A Sinistra in merito allo sforamento del tetto del 20% delle tasse universitarie rispetto al totale del FFO e la scorsa settimana l'associazione Diritti A Sinistra ha avuto un incontro con il direttore generale Riccardo Grasso e con i prorettori Dal Canto e Carlesi.

" La strada da intraprendere è chiara -  dice Antonio Di Buono dell'associazione Diritti A Sinistra - in caso l'ateneo non potrà restituire la quota ad ogni singolo studente l'unica soluzione è quella di investire maggiori risorse per il prossimo anno in didattica e servizi agli studenti. Abbiamo già individuato e comunicheremo al Rettore alcuni punti strategici sui quali investire maggiori risorse per il prossimo anno:

- Creare una zona mensa al Polo Piagge in collaborazione con l'azienda regionale per il diritto allo studio

- Apertura Poli didattici serali in modo da avere una copertura omogenea della città 

- Maggiori finanziamenti per le biblioteche ( aperture/ acquisto libri e riviste)

- Finanziamenti per offrire più periodi di studio all'estero o tirocini presso aziende. 

Crediamo che il Retore debba trovare il modo di restituire agli studenti i soldi che gli spettano e che esistano modi alternativi alla restituzione delle tasse indebitamente richieste. Per questo chiediamo all'ateneo di investire in servizi e che il Rettore si impegni formalmente a non aumentare ulteriormente la contribuzione studentesca.

Diritti a Sinistra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse Universitarie, tetto massimo sforato del 20%: Diritti a Sinistra incontra il direttore Grasso

PisaToday è in caricamento