Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Miracoli

Torre di Pisa: uomo minaccia di gettarsi di sotto, salvato in extremis

Un 50enne, di origini fiorentine, voleva uccidersi ma, grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco e al ricordo della nipotina, ha deciso di continuare a vivere. E' stato trasportato nel reparto di Psichiatria

Sfiorato un altro suicidio dalla Torre di Pisa, dopo quelli di uno studente olandese e di una studentessa della provincia di Foggia alcuni mesi fa. Un uomo di 50 anni di origine fiorentine ha minacciato nel pomeriggio del 25 dicembre di gettarsi dall'ultimo anello, quello sotto la cella campanaria. Qualcuno però si è accorto che qualcosa non andava e ha dato l'allarme.


Sono intervenute le guardie dell'Opera Primaziale, oltre agli agenti della Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco. Questi ultimi hanno raggiunto il fiorentino passando dalla scala interna del monumento, che è stato chiuso per circa un'ora, mentre le trattative per far desistere l'uomo dai suoi propositi sono durate 40 minuti. Alla fine, grazie alla conversazione incentrata sulla nipotina, l'uomo ha deciso di non lasciarsi cadere nel vuoto. E' stato trasportato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre di Pisa: uomo minaccia di gettarsi di sotto, salvato in extremis

PisaToday è in caricamento