Martedì, 21 Settembre 2021
Eventi

Duecento persone dal Principe!

Successo del concerto della Filarmonica Pisana presso il tumulo del Principe Etrusco organizzato da Comune, Associazione Il Mosaico, CTP 6 e Croce Rossa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Tanta gente (quasi duecento persone!) domenica pomeriggio ha affollato la spianata antistante il Tumulo del Principe Etrusco per assistere allo spettacolo musicale che l’Associazione Culturale IL MOSAICO ha organizzato, insieme a Comune di Pisa, CTP6 e Croce Rossa Italiana. Si intitolava TUTTI DAL PRINCIPE DOMENICA SERA! (dal tormentone/invito ideato dagli organizzatori) l’appuntamento dato da settimane in uno dei luoghi più affascinanti e poco conosciuti della città, e “hanno risposto veramente in tanti, persone di tutte le età, tanti bambini!” commenta un soddisfatto Riccardo Buscemi, Presidente de IL Mosaico ”chi è venuto ha capito appieno lo spirito del nostro invito, portandosi da casa coperte, cuscini, seggioline per accomodarsi liberamente nell’immenso prato ad ascoltare la musica, nonostante il tempo incerto tendente al brutto. Tutto very british, anche il cielo nuvoloso!”.

A portare i saluti dell’Amministrazione Comunale (proprietaria del sito archeologico messo a disposizione degli organizzatori) c’erano Ranieri Del Torto, Presidente del Consiglio Comunale, e Federica Ciardelli, Presidente del CTP6 (“puntiamo da sempre alla valorizzazione del Tumulo”), oltre a Nicola Molea, della Croce Rossa Italiana, presente insieme a dieci giovani profughi africani che hanno effettuato il servizio d’ordine durante la manifestazione. Dopo la scena è stata tutta del Complesso di Legni, Ottoni e Percussioni della Società Filarmonica Pisana diretta dal Maestro Paolo Carosi e accompagnata dal Presidente Umberto Moschini, che ha eseguito un programma brillante con pezzo finale una selezione delle colonne sonore della saga cinematografica di Indiana Jones, quasi un omaggio al Professor Stefano Bruni, archeologo che all’epoca curò gli scavi e portò alla luce il sito, e che ha illustrato ai presenti tutta la storia e i segreti del Tumulo, raccontando il rinvenimento del corredo funebre. “Sarebbe bello poterlo esporre a Pisa in via permanente!” chiosa Riccardo Buscemi.

Come di consueto nelle iniziative de IL MOSAICO, l’ingresso era libero, ma il pubblico ha aderito alla raccolta fondi per la Cittadella della Solidarietà di San Ranieri e sono stati così raccolti 303,10€. Al termine un piccolo rinfresco, al calar del sole e nella penombra animata dalla tenue luce delle padelle di cera, ha salutato tutti i partecipanti, a cui è stato dato nuovamente “appuntamento dal Principe per il prossimo anno!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duecento persone dal Principe!

PisaToday è in caricamento