Politica

Consiglio Comunale, gli argomenti: discussione sull'edicola confiscata alla mafia

All'assemblea interverrà Fabrizio Tognoni, coordinatore provinciale di Pisa di Libera. Poi Bibliolandia, Piano strutturale, Osservatorio contro le mafie e Garante dei diritti degli animali

Martedì prossimo, 28 gennaio, è prevista la nuova seduta del seduta del Consiglio Comunale di Pisa, dalle 14.30 in Sala Delle  Baleari. Sarà aperta dalla discussione, richiesta da tutti i consiglieri di opposizione, primo firmario il consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune), sulla nota vicenda dell’edicola confiscata alla mafia in Borgo Stretto poi rimossa. Parteciperà al dibattito anche Fabrizio Tognoni, coordinatore provinciale di Pisa di Libera, già incontrato insieme ad alcuni rappresentanti dall'associazione dal sindaco di Pisa Michele Conti lo scorso 15 gennaio, occasione in cui fu deciso di comune accordo di aprire un tavolo tecnico (a cui partecipa anche l’Università di Pisa) finalizzato a installare un nuovo chiosco in una zona centrale della città.

Successivamente i consiglieri comunali saranno chiamati a discutere e a votare sull'adesione del Comune di Pisa alla rete Bibliolandia della Provincia di Pisa, alcune integrazioni e modifiche all'atto di avvio del procedimento di formazione del piano strutturale intercomunale, la nomina dei 3 componenti dell’Osservatorio contro le mafie e l’istituzione, infine, del Garante dei diritti degli animali.

Le successive sedute del consiglio Comunale si terranno, come stabilito dalla Conferenza dei capigruppo, martedì 11 e martedì 25 febbraio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale, gli argomenti: discussione sull'edicola confiscata alla mafia

PisaToday è in caricamento