Politica

Cascina: l'Italia dei Valori rimane fedele al mandato elettorale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un partito non si deve svilire entrando in una coalizione, ma la deve arricchire. Questa è la risposta dell'Italia dei Valori al sindaco di Cascina Alessio Antonelli. Sin dall'inizio dell'esperienza di questa coalizione nel 2011 abbiamo cercato di portare un contributo costruttivo nel solco del programma elettorale. Se l'Italia dei Valori ha nel suo DNA la trasparenza, la partecipazione, il confronto e le competenze, ma soprattutto la voglia di capire per poter contribuire costruttivamente, non possiamo cambiarlo perché è per questo che il 7% dei cittadini di Cascina ci hanno votato.
Abbiamo portato in discussione nella coalizione temi come la mobilità sostenibile, il consumo di suolo solo se strategico, la lotta agli allagamenti, il riconoscimento democratico dell'opposizione, la trasparenza delle partecipate, l'agenda digitale, la richiesta di fare gruppi di lavoro e tante altre cose. La risposta avuta è sempre stata la stessa: in una coalizione ci vuole FIDUCIA e non si può perdere tempo in chiacchiere. C'è chi è abituato a mettersi sempre in discussione anche su proprie proposte mentre c'è chi vuole fiducia ceca. Questo forse è il vero motivo che ha allontanato il sindaco dall'Italia dei Valori. Diciamo forse proprio perché speriamo di sbagliarci, ma non vediamo altre possibilità. Noi dobbiamo ai nostri elettori il rispetto del programma elettorale e del nostro DNA per il quale ci hanno votato. Non possiamo diventare la brutta copia di quel che siamo per poter dialogare con il sindaco Antonelli.

Silvia Guidi
Segretaria Provinciale
Italia dei Valori di Pisa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: l'Italia dei Valori rimane fedele al mandato elettorale

PisaToday è in caricamento