Betti risponde alla Ceccardi: "Mostra poco rispetto per gli elettori"

Il neosindaco di Cascina: "Non convince il suo presentarsi come moderata dopo anni di slogan divisi. Porti avanti l'incarico all'europarlamento senza giocare nuove partite elettorali"

"L'analisi del voto della Ceccardi? Fa sorridere". A parlare è il neosindaco di Cascina, Michelangelo Betti, che risponde alle affermazioni fatte ieri, 7 ottobre, in un video pubblicato su Facebook dall'europarlamentare e candidata alla presidenza della Regione Toscana, Susanna Ceccardi.  

Elezioni Regionali, l'analisi della Ceccardi: "Battuti dalla sinistra radicale"

"A oltre due settimane dalle elezioni regionali - afferma Betti - prova a raccontare il voto toscano come una vittoria dell’estremismo. Da un lato non convince, dopo anni di slogan divisivi, il suo presentarsi come esponente di un centrodestra moderato. D'altro lato va puntualizzato un elemento cardine per quanto riguarda il voto regionale e amministrativo: in Toscana e a Cascina ha vinto il centrosinistra che riesce a essere aperto alla società e a dialogare con tutti i cittadini. Un dialogo sui bisogni, le attese, le prospettive, le speranze e le preoccupazioni. Un dialogo che né cerca lo scontro, né cerca di far leva sulla paura dell'altro".

Secondo Betti l'analisi della Ceccardi mostra "poco rispetto per gli elettori toscani, provando a dipingere il 60% di essi come 'estremisti'. E fortunatamente non si dedica all'analisi del voto cascinese, perché forse finirebbe a definire come ultrà di sinistra anche quel 60% di votanti che hanno scelto la coalizione progressista al ballottaggio. Forse però l'analisi del voto è arrivata solo ora perché aveva sperato in un risultato diverso almeno nel suo Comune di residenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi giorni - conclude Betti - si è poi parlato del tema della collocazione istituzionale di Ceccardi. L’eurodeputata ha affermato voler restare nel parlamento di Bruxelles per rappresentare i toscani e la Lega. Il mandato è iniziato da quasi un anno e mezzo e sono lieto che sia riuscita a maturare questa decisione (probabilmente) definitiva. C'è da sperare che nei prossimi tre anni possa portare avanti l'incarico che ha raggiunto grazie al voto di tanti elettori, senza andare a giocare nuove partite elettorali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco: 2.765 positivi, 326 a Pisa

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana: 1.526 nuovi casi e 11 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento