Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Sapienza, Olivia Picchi e Fabiano Martinelli (candidati pd): "Seguiremo la vicenda per le questioni legate a piazza Dante e alla zona"

Impegno a monitorare la situazione prima e dopo la conclusione dei lavori, perché riprenda la vitalità che la caratterizzava fino a 6 anni fa, anche proponendo forme di collaborazione tra l'Università e il Comune

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La riapertura della Sapienza, sebbene circoscritta alle celebrazioni della battaglia di Curtatone e Montanara, è un fatto positivo, così come l'annunciata riapertura prevista in autunno - affermano i neocandidati Pd al Consiglio comunale Olivia Picchi e Fabiano Martinelli -. La chiusura di 6 anni fa ha dato un forte contraccolpo all'economia di quella zona e in particolare della piazza. Un aspetto che abbiamo affrontato alla Pizzeria l'Arancio, luogo simbolo della resistenza al calo radicale di presenze sulla piazza,​ durante un incontro-aperitivo lo scorso fine settimana. Ci siamo presi l’impegno nel programma a lavorare sugli spazi pubblici di Pisa, chiusi o all'aperto, perché possano avere una maggiore vitalità e qualità. Uno spazio non vissuto diventa un luogo meno sicuro e piazza Dante, dopo una certa ora serale, non trasmette questa tranquillità. E poi l’importanza degli spazi di socializzazione, dove bere o mangiare qualcosa in compagnia e condividere momenti con le persone in libertà e tranquillità. Più la piazza è fruibile e più gli esercizi commerciali possono lavorare senza l’angoscia di pensare di chiudere la saracinesca. Chi con coraggio ha voluto investire dando il proprio contributo alla vita della piazza e delle parti adiacenti, nonostante la Sapienza chiusa, che porta il maggior numero di persone nella zona, deve essere supportato, così come tutte le attività della piazza, in particolare quelle che si occupano di somministrazione. Ci impegneremo dunque a monitorare la situazione prima e dopo la conclusione dei lavori, perché riprenda la vitalità che la caratterizzava fino a 6 anni fa, anche proponendo forme di collaborazione tra il Comune e l'Università.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sapienza, Olivia Picchi e Fabiano Martinelli (candidati pd): "Seguiremo la vicenda per le questioni legate a piazza Dante e alla zona"

PisaToday è in caricamento