Politica

Tubercolosi a scuola: interrogazione di Forza Italia-Pdl

Il consigliere comunale Gino Logli ha presentato un'interrogazione a risposta scritta per sapere le iniziative di tutela previste

Arriva anche a Palazzo Gambacorti il caso degli otto bambini della seconda media della scuola 'Galilei', più un insegnate, risultati positivi al test di Mantoux per l'individuazione della tubercolosi. Il consigliere comunale di Forza Italia-Pdl Gino Logli ha infatti presentato un'interrogazione a risposta scritta rivolta al sindaco ed all'assessore competente.

"Nel novembre scorso un bambino di 12 anni - riporta il documento - che frequenta un istituto scolastico pisano, è stato ricoverato per tubercolosi nel reparto di pediatria dell'ospedale Santa Chiara. L'Azienda usl di Pisa ha attivato i controlli di protocollo e, a distanza di due mesi, eseguito il secondo test, è risultato che nella scuola interessata otto allievi della stessa classe ed una insegnante sono positivi alla tubercolosi. Comprensibile l'allarme delle famiglie".

Per questo: "Si interroga pertanto per conoscere la dettagliata ricostruzione dei fatti ed i rischi connessi e come l'Asl abbia intenzione di procedere per contenere i pericoli infettivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tubercolosi a scuola: interrogazione di Forza Italia-Pdl

PisaToday è in caricamento