rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
social

8 marzo, i migliori ristoranti della Toscana guidati da chef donna

In occasione della Festa della Donna, TheFork ha fatto il punto sulla ristorazione femminile

Oggi, martedì 8 marzo, si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti delle Donne, istituita per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche raggiunte dal sesso femminile, ma anche le discriminazioni di cui è stato ed è ancora oggetto nel mondo. Nell'occasione, TheFork ha stilato una guida sui migliori ristoranti guidati da donne, di cui tre si trovano in toscana.

Il Falconiere, Cortona (AR), Chef Silvia Regi Baracchi

Immerso in un relais e prima ancora in un’azienda agricola nella campagna di Cortona, Il Falconiere, una stella della Guida Michelin, è un ristorante che avvolge con la sua atmosfera rilassata e con la sua cucina tradizionalmente toscana, che la Chef Silvia Regi Baracchi esalta tramite ricette e prodotti rigorosamente locali.

La Perla del Mare, San Vincenzo (LI), Chef Deborah Corsi

La scenografia, ne La Perla del Mare, ristorante livornese segnalato dalla Guida Michelin, è già uno degli ingredienti principali, affacciata com’è sulla spiaggia di San Vincenzo con, sullo sfondo, le isole di Capraia e d’Elba. La cucina di Deborah Corsi, poi, è una celebrazione delle ricette di mare reinterpretate con piglio decisamente contemporaneo.

I Salotti, Chiusi (SI), Chef Katia Maccari

I Salotti a Chiusi è un ristorante dall’ambientazione suggestiva, soprattutto quando d’estate si può cenare nei gazebo esterni. La cucina di Katia Maccari, che ha ricevuto una stella della Guida Michelin, è creativa e radicata nei prodotti della stessa azienda agricola. A disposizione anche una cantina storica con oltre tremila etichette.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

8 marzo, i migliori ristoranti della Toscana guidati da chef donna

PisaToday è in caricamento