Al via il campionato invernale 2020 organizzato dal Comitato Circoli Velici Alto Tirreno

Davanti a Marina di Pisa le prime due giornate di regate

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dall’invernale del 2019 non si assisteva a regate sotto l’egida della Federazione Italiana Vela sul Litorale pisano ed è stato un bel colpo d’occhio vedere quasi trenta barche in mare in due giornate caratterizzate da una brezza tesa da terra e condizioni meteorologiche perfette. È così che ha preso il via il Campionato Invernale organizzato dal Comitato Circoli Velici Alto Tirreno ottimamente gestito da una giuria presieduta da Giuseppe Scognamillo coadiuvato da Giovanna Becucci, Cristina Tabaugh e Federico Di Meo che ha predisposto i campi di regata davanti a Marina di Pisa in modo impeccabile con grande soddisfazione di tutta la flotta. Sabato mattina alle nove, nel rispetto delle normative anti Covid, il briefing è stato registrato nella sede dello Ycrmp e poi diffuso sui canali social; dopo il saluto da parte di Mauro Meini a nome del Cnl, organizzatore della Coppa d’Oro Savino del Bene, il presidente della giuria ha spiegato le norme anti Covid secondo il nuovo protocollo Fiv e illustrato le istruzioni per le regate di sabato 17 e di domenica 18 ottobre valide per l’assegnazione della Coppa. La flotta è uscita dal Porto di Pisa, dove è ospitata per tutta la durata del campionato e alle 10,39 è stato dato il via per la prima prova su un percorso “a bastone” (7,5 miglia) che ha visto tagliare per prima il traguardo in tempo reale, Paolissima (Ycrmp) il Gs 56 di Gianluca Poli che ha anche vinto in classe Gran Crociera davanti a Blue Dolphin (Lni Vg) di Lazzarotti e Genesis (Cnl) di Piu. Nella classe Orc vittoria di Ultravox (Cnl) di Fonti, al secondo posto Suakin (Cnl) di Cestari e terzo Podracer (Ycrmp) di Manni. La numerosa flotta dei Minialtura, dodici barche al via (la giuria, visto l’alto numero di iscritti tra i Minialtura ha deciso che le regate vedranno due partenze, una per la classe Orc e una proprio per i Minialtura) ha visto, in tempo reale tagliare per primo il traguardo da Hurrà (Ycm) Platu25 di Asd Mucchio Selvaggio, solo terzo nella classifica in tempo compensato dove ha prevalso Xo!!! (Lni Pi) Sb20 di Masoni davanti Sberla (Ycm) altro Sb20 di Avveduto. Hurrà ha potuto rifarsi domenica regolando 6Bizzosa (Ycm) di Bettarini e Mamic (Ycl) di Bimbi. in Orc ancora primo Ultravox seguito da Mefistofele (Ycl) di Lombardi e Suakin. Tra i Gran crociera stessa classifica di sabato con Paolissima ancora imbattuta. La seconda prova prevista non si è potuta disputare per assenza di vento e verrà recuperata in seguito; pertanto, appuntamento a domenica 1 novembre col Trofeo Lexus Scotti, regata organizzata dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa.

Torna su
PisaToday è in caricamento