rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Calcio

Due colori, una sola passione: il Pisa suona la carica per la nuova stagione

Nella serata di lunedì 21 agosto oltre 4mila tifosi si sono radunati all'Arena Garibaldi per la presentazione della squadra: ufficiale l'ingaggio di Barberis, in arrivo Valoti

Oltre 4mila cuori che battevano all'unisono, sospinti da una passione che non conosce flessioni: la presentazione della rosa del Pisa Sporting Club che da venerdì 25 agosto prenderà parte al campionato di Serie B è stata un vero trionfo. Sarà che, mancando da quattro anni esatti, l'attesa era talmente tanta che, una volta assiepati sui gradoni della tirbuna coperta, la tifoseria nerazzurra ha dato libero sfogo a una gioia straripante. Sarà che l'amarissimo finale della scorsa stagione è un brutto ricordo che tutti, dai sostenitori alla società, vogliono dimenticare in fretta. Sarà che le sorprese riservate dalle ultimissime mosse di mercato hanno rinforzato la sensazione di essere di fronte a un gruppo competitivo in ogni zona del campo.

Fatto sta che la serata vissuta lunedì 21 agosto è scivolata via come una vera e propria celebrazione dell'amore incondizionato della gente di Pisa verso la propria squadra, riflessa dalle parole pronunciate dai diretti protagonisti nei confronti dei tifosi. Impegno, sacrificio, sudore, voglia di vincere e di dimostrare di poter competere per le zone importanti della classifica: in estrema sintesi sono queste le frasi recitate dal presidente Giuseppe Corrado, dal mister Alberto Aquilani e da alcuni degli elementi della squadra.

Con la ciliegina sulla torta dell'annuncio a sorpresa: sul prato dell'Arena Garibaldi, dal tunnel degli spogliatoi, è sbucato anche il centrocampista Andrea Barberis. Era stato avvicinato dalla società nerazzurra nei primissimi giorni del calciomercato, dopo essersi svincolato dal Monza. Ma alcuni intoppi emersi durante lo svolgimento delle visite mediche ne avevano messo in dubbio persino la carriera da calciatore professionista. Con pazienza e con il supporto della società di via Battisti, il regista non si è dato per vinto e, dopo aver superato tutte le tappe, ha ottenuto l'idoneità e adesso è a tutti gli effetti un rinforzo preziosissimo a disposizione di Aquilani.

Come se non bastasse, ad accentuare l'entusiasmo della piazza a stretto giro di posta è arrivata la chiusura di un altro affare che per settimane ha tenuto tutti sul filo di lana: il centrocampista Mattia Valoti (29 anni) oggi firmerà il contratto che lo legherà al Pisa fino al prossimo giugno. Il forte centrocampista arriva in prestito con opzione per il riscatto dal Monza, società con cui nel maggio del 2022 conquistò la promozione in A proprio ai danni dei nerazzurri. Forte tecnicamente, abilissimo in zona gol con inserimenti dalla trequarti e conclusioni dal limite, fisicamente strutturato, per la B è un ingaggio extralusso. Con il suo arrivo il pacchetto di centrocampo del Pisa è tra i più competitivi della categoria. Negli ultimi dieci giorni di mercato Giovanni Corrado e Stefano Stefanelli si concentreranno sull'attacco (in arrivo uno o forse due rinforzi) e sulle cessioni degli esuberi: in partenza Mastinu, Ionita e Dubickas, con un punto interrogativo su Gliozzi.

Il campionato

Finalmente, dopo settimane trascorse a parlare esclusivamente di calciomercato e del caos giudiziario, nel quale suo malgrado è stato coinvolto anche il Pisa con il rinvio dell'esordio con il Lecco, è tempo di pensare al campionato. Venerdì 25 agosto alle 20.30 i nerazzurri debutteranno a Marassi contro la Sampdoria: un impegno durissimo sia sul piano sportivo, contro una delle tre compagini retrocesse dalla Serie A e allenata da Andrea Pirlo, sia ambientale. Purtroppo la trasferta è riservata esclusivamente ai possessori della Tessera del tifoso e quindi non assisteremo all'esodo che aveva caratterizzato, a inizio anno, la trasferta genovese contro il Genoa. Attualmente sono state vendute poche centinaia di tagliandi.

Subito dopo toccherà al debutto sul prato dell'Arena Garibaldi: martedì 29 agosto, ancora alle 20.30, l'avversario di turno sarà il Parma. La campagna abbonamenti prosegue a ottimo ritmo ed è stato sfondato il muro delle 5mila unità. Dal pomeriggio di oggi, martedì 22 agosto, saranno messi in vendita anche i tagliandi. Potranno essere acquistati sul sito di Ticketone (in questa modalità non saranno acquistabili i biglietti ridotti) e nei consueti punti vendita:
- Pisa Store (via Oberdan - Borgo Largo 22)
- Pisa Store (via Luigi Bianchi)
- Solo Pisa (via Piave)
- Tifo Pisa (Fornacette)

Questi i prezzi dei biglietti
- Curva Nord
Intero. 20 euro (+ 2 euro d.p.)
Under 14. 8.50 euro (+ 1 euro d.p.)

- Curva Sud
Intero. 20 euro (+ 2 euro d.p.)
Under 14. 8.50 euro (+ 1 euro d.p.)

- Gradinata Premium
Intero. 32 euro (+ 3 euro d.p.)
Under 14. 10.50 euro (+ 1 euro d.p.)

- Gradinata Laterale
Intero. 29 euro (+ 2 euro d.p.)
Under 14. 8.50 euro (+ 1 euro d.p.)

- Tribuna Inferiore
Intero. 40 euro (+ 6 euro d.p.)
Under 14. 10.50 euro (+ 1 euro d.p.)
Disabili. 20 euro (+ 2 euro d.p.)

- Tribuna Superiore
Intero. 60 euro (+ 8 euro d.p.)
Under 14. 14 euro (+ 1 euro d.p.)
Disabili. 20 euro (+ 2 euro d.p.)

La Tariffa Disabili è riservata ai portatori di handicap con una invalidità riconosciuta di almeno il 60% deambulanti. Under 14 sono considerati tutti i ragazzi nati a partire dall’anno 2009.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due colori, una sola passione: il Pisa suona la carica per la nuova stagione

PisaToday è in caricamento