Sport

Vela: ecco i campioni invernali 2015

Si è concluso il Campionato invernale organizzato dal Comitato Circoli Velici Alto Tirreno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Finalmente un fine settimana con vento giusto, quello che ci voleva per chiudere in bellezza il Campionato invernale e poter recuperare le due prove rinviate perché il vento o era stato troppo forte o assente.

La giuria è riuscita a far disputare le ultime tre prove prove, la prima, la Coppa Comitato Circoli Velici Alto Tirreno, dal nome del comitato che organizza i campionati, con partenza alle 10, e la seconda, il recupero del Trofeo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, con partenza alle ore 12,35. Vento teso da nord-est intorno ai dodici nodi anche il giorno successivo quando, sempre con partenza alle 10 si è disputata la terza regata, la prova a bastone valida per l’assegnazione del Trofeo Lega Navale Italiana sezione di Livorno.

Tutte e tre le prove hanno visto primeggiare Giumat+2 (Ycl) di Fabio Trusendi che si è anche aggiudicato il Campionato Invernale col titolo assoluto e di classe (OrcA) davanti a Vento dell’Este (Cnl) di Etiopi-Regoli e Canapiglia (Ycl) di Hamon.

Nelle rispettive categorie hanno primeggiato Giumat davanti a Canapiglia e Sea Wolf (Ycrmp) di Carpita in OrcA, mentre in OrcB Vento dell’Este primo davanti a Ultravox  (Cnl) di Petri-Fonti e Scamperix (Ycrmp) di Scalari.

Nella calasse Gran Crociera, raggruppamento A primo classificato Luna (Ycl) di Moscardini seguito da Mizar (Ycrmp) di Di Paco e Miranda VI (Ycrmp) di Bianchi; nel raggruppamento B: primo classificato Vineta (Lni Pi) di Perrotta, davanti a Pierrot Lunaire (Ycrmp) di Scaramelli e Second Life (Ycrmp) di Bianciardi.

Un campionato difficile per le condizioni meteorologiche molto instabili, ma ben condotto da un’ottima giuria presieduta da Fabio Barrasso coadiuvato in tutte le prove da Luigi Rocchi che hanno saputo prendere le giuste e, a volte difficili, decisioni condivise sempre dalla bella e numerosa flotta. Tecnicamente perfetta l’ospitalità nel Porto di Pisa con gli ormeggiatori sempre disponibili ad accogliere le richieste degli armatori e apprezzatissime le ricche pastasciutte e i buffet preparati per i regatanti al termine delle regate al ristorante Fuorionda.

Le classifiche complete sulla pagina Facebook del Comitato Circoli Velici Alto Tirreno

https://www.facebook.com/groups/325237161873/?fref=ts

Ora l’appuntamento, dopo la pausa invernale, sarà per il Campionato primaverile del Comitato Circoli Velici dell’Alto Tirreno con la flotta che si sposterà nel porto di Livorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela: ecco i campioni invernali 2015

PisaToday è in caricamento