Sport

Scherma: lo spadista pisano Cimini sale sul tetto del mondo

Un grande successo per l'allievo del Maestro Enrico Di Ciolo che vince l'oro nella prova di spada maschile a squadre giovani ai Campionati del Mondo di Porec, in Croazia. Di Ciolo: "Sono al settimo cielo"

Il neo campione del mondo Gabriele Cimini

Grande soddisfazione per il club di scherm 'Di Ciolo'. Solo pochi giorni fa arrivava la notizia della splendida medaglia d'argento di Tommaso Ciuti nel fioretto ma la vera nuova star dei Campionati del Mondo under 20 di Porec (Croazia) è Gabriele Cimini, anch'egli pisano, spadista, guidato da sempre dall'abile mano del Maestro Enrico Di Ciolo.
Gabriele ha infatti regalato alla nostra città una nuova prestigiosissima medaglia: quella d'oro nella prova di spada maschile a squadre giovani.

La squadra italiana, composta da Andrea Santarelli (di Foligno), Marco Fichera (Acireale) e Simone Esposito (Napoli) oltre che, per l'appunto, dal nostro Gabriele Cimini, ha subito ingranato la quarta eliminando in mattina la Norvegia con un nettissimo 45-20. Dopo il primo match gli azzurri, approdati nel tabellone dei 16, hanno incontrato maggiori difficoltà contro il Messico ma, letteralmente trascinati da Cimini, hanno avuto la meglio per 45-36. E' stato dunque il turno di Israele: 45-22 il punteggio al termine dell'assalto e accesso diretto alla zona medaglie. I nostri portacolori, arrivati dunque in semifinale, hanno battuto (45-34) la Spagna prima di schiacciare nella finalissima gli ungheresi (45-32) al termine di un match in cui si sono vissuti anche alcuni frangenti di accese contestazioni da parte dell'intera delegazione azzurra a proposito di alcune decisioni arbitrali ritenute inaccettabile.
Dopo la stoccata finale portata a segno da Marco Fichera solo gioia.

Gabriele Cimini, nonostante la giovane età, aveva già vinto molto nella sua carriera (su tutto un bronzo individuale ai Campionati del Mondo di Amman di due anni fa ed un oro ai Campionati Europei a squadre di Klagenfurt) ma questa medaglia è senza ombra di dubbio, almeno per ora, la più importante della sua carriera.

Enrico Di Ciolo, presidente del 'Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo' e Maestro di Gabriele commenta con queste parole raccolte a caldo la prestazione del suo glorioso allievo: "In questi minuti abbiamo avuto la notizia: la squadra azzurra di spada maschile ha vinto il titolo di Campione del Mondo, la squadra era composta da Marco Fichera, Andrea Santarelli, Simone Esposito e dal nostro atleta Gabriele Cimini. Inutile dire che sono al settimo cielo per il risultato ottenuto, ennesima dimostrazione della bontà del nostro operato e della qualità che la Scuola Di Ciolo continua ad avere dopo decenni sempre al vertice delle classifiche mondiali grazie ai successi dei nostri allievi. Continueremo su questa strada e oggi i miei complimenti vanno tutti a Gabriele Cimini, Campione del Mondo!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma: lo spadista pisano Cimini sale sul tetto del mondo

PisaToday è in caricamento