Sport

Ac Pisa 1909, niente Avellino: la squadra resta a Pisa

Gli allenamenti sono previsti per il pomeriggio a San Piero a Grado, intanto il sindaco ha parlato con l'amministratore Giampaolo

La temuta partenza della squadra per Avellino sembra (per ora) scongiurata. I giocatori restano a Pisa e si alleneranno nel pomeriggio nel centro sportivo di San Piero a Grado, dopo aver pranzato al ristorante 'Da Manuel' a Tirrenia, presidiato dalle forze dell'ordine che in mattinata avevano sorvegliato anche l'Arena Garibaldi, dove numerosi tifosi si erano dati appuntamento.

Intanto la trattativa per la cessione va avanti come conferma il sindaco Marco Filippeschi, che si schiera contro il ritiro nell'Avellinese: "Ho parlato con l'avvocato Giampaolo, attuale amministratore delegato dell'A.C. Pisa 1909. Mi ha confermato che le trattative per la cessione della società sono in corso anche in queste ore. Gli ho chiesto un gesto distensivo per la preparazione della squadra, che liberi il campo da ogni fraintendimento e gli ho spiegato come le tensioni createsi in queste settimane non siano rivolte alla squadra, che ha potuto prepararsi, invece, in una situazione difficilissima, in tutta tranquillità e con il sostegno dei tifosi. Dunque, stanti le prerogative della società, è sostenibile che la preparazione possa continuare a Pisa. I problemi di ordine organizzativo e economico posti da Giampaolo ad esclusiva giustificazione della scelta proposta, si presentano, naturalmente, nella nostra realtà come in località geograficamente assai più lontane. Dunque spero vivamente che siano superati, con impegno e buona volontà, senza nuove tensioni, dando ascolto ai calciatori e al team sportivo, che hanno dato prova di professionalità e attaccamento ai colori del Pisa in un frangente che non ha precedenti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909, niente Avellino: la squadra resta a Pisa

PisaToday è in caricamento